Valle d'Aosta
  1. ANSA.it
  2. Valle d'Aosta
  3. Morto in tuta alare sul Monte Bianco, chiesta archiviazione

Morto in tuta alare sul Monte Bianco, chiesta archiviazione

Schianto per perdita portanza,ricostruzione grazie a video amico

E' stata una perdita di portanza della tuta alare, provocata verosimilmente da un cambio di correnti, a causare la morte, il 21 luglio scorso, di un base jumper israeliano sul versante italiano del massiccio del Monte Bianco. E' quanto ha appurato l'indagine per omicidio colposo a carico di ignoti aperta dalla procura di Aosta: all'esito di questa ricostruzione, il pm Giovanni Roteglia ha chiesto l'archiviazione del fascicolo. A riprendere gli ultimi attimi di vita di Jonathan Trango, cittadino israeliano di 45 anni residente in Spagna, è stata l'action cam che indossava l'amico con sui si era lanciato dall'Aiguille Croux (3.251 metri).
    Trango procedeva per primo quando improvvisamente aveva perso il controllo della tuta alare sopra il ghiacciaio del Freney, perdendo quota per poi schiantarsi a circa 2.600 metri. Nel video si vede che il compagno di lancio aveva invece continuato a planare, sopravanzando Trango, per poi aprire il paracadute e atterrare.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie