Valle d'Aosta
  1. ANSA.it
  2. Valle d'Aosta
  3. Concorso chirurghi ad Aosta, assolto primario

Concorso chirurghi ad Aosta, assolto primario

Da accusa di tentata concussione, pm aveva chiesto un anno

Il gup del tribunale di Aosta Luca Fadda ha assolto "perché il fatto non sussiste" il dottor Paolo Millo, di 54 anni, primario della Struttura complessa di Chirurgia generale dell'ospedale regionale Parini: era accusato di tentata concussione nell'ambito di inchiesta su un concorso per l'assunzione di due medici chirurghi. La procura di Aosta aveva chiesto la condanna a un anno di reclusione.
    Secondo gli inquirenti, nella primavera del 2020 avrebbe fatto pressione su un candidato, ai primi posti della graduatoria finale di un concorso del 2015 indetto dall'Usl valdostana, affinché rinunciasse a favore di un altro medico.
    Il processo si è svolto con il rito abbreviato. "Sono particolarmente soddisfatto di questa sentenza perché fin dall'inizio ho sempre ritenuto che il dottor Millo avesse fatto il suo dovere e che l'imputazione di tentata concussione fosse totalmente insussistente. Dopo più di due di anni una sentenza lo conferma. Ovviamente ne sono contento per il lavoro che ho fatto io, ma soprattutto per lui", dichiara l'avvocato Corrado Bellora, che lo assiste insieme alla collega Vania Cirese.
    L'assoluzione è per "l'articolo 530 comma primo, la formula più ampia possibile", specifica il legale. Le motivazioni della sentenza sono attese entro 30 giorni. 

Al termine della discussione del processo, l’avvocato Bellora aveva spiegato che il dottor Millo "non ha fatto alcuna pressione, semplicemente ha contattato le persone che erano in graduatoria, come è prassi fare da parte di tutti i primari, per spiegare loro cosa sarebbe venuti a fare e sapere cosa erano in grado di fare. La graduatoria, tra l'altro scaduta, era di cinque anni prima, del 2015, e in questo arco di tempo chiaramente si possono anche cambiare le proprie mansioni. Parliamo dell'aprile 2020, in piena emergenza Covid, quando la chirurgia era diversa, si occupava soprattutto di urgenza".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie