Umbria

Primo espianto di organi all'ospedale di Orvieto

Cuore, fegato e reni prelevati ad un giovane paziente

(ANSA) - ORVIETO (TERNI), 27 LUG - Primo espianto di organi, all'ospedale di Orvieto: cuore, fegato e reni sono stati prelevati ad un giovane paziente dai team chirurgici ospedalieri dedicati ai trapianti di Napoli, Bergamo e Perugia, subentrati successivamente al team valutativo del Santa Maria della Stella.
    "E' il secondo caso di espianto di organi fatto a distanza di pochi giorni nelle nostre strutture ospedaliere di Foligno e di Orvieto a conferma dell'impegno profuso dalla nostra azienda e dai nostri professionisti a sviluppare questa pratica che permette di aiutare e salvare tante vite umane" spiega il direttore generale della Usl Umbria 2, Massimo De Fino. Il quale esprime "profondo cordoglio" per la scomparsa di una giovane vita e vicinanza ai familiari, ai quali rivolge "un sentito ringraziamento per un atto coraggioso di grande generosità che consentirà di salvare altre vite umane".
    Il team valutativo composto dal direttore medico di presidio Margarete Tockner, dalla dottoressa Maria Quaranta e dal dottor Mauro Zampolini, coadiuvati da altri colleghi, infermieri e dal tecnico di Neurofisiopatologia Marco Serafini, ha collaborato strettamente, per tutta la giornata di domenica, con i responsabili del Centro trapianti regionale per portare a termine la procedura. Tutto il personale ospedaliero, in particolare della Terapia intensiva e della sala operatoria, ha partecipato attivamente, nel corso della notte, per la buona riuscita.
    I team chirurgici ospedalieri sono infine intervenuti nelle prime ore del mattino, per il prelievo degli organi risultati idonei. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie