Umbria
  • >ANSA-IL-PUNTO/ COVID: Umbria, Rt a 0,74 e incidenza "bassa"

>ANSA-IL-PUNTO/ COVID: Umbria, Rt a 0,74 e incidenza "bassa"

Continua a scendere rapporto tra tamponi positivi e fatti

(ANSA) - PERUGIA, 17 GIU - L'Umbria in 'zona bianca' per l'emergenza Covid continua ad avere un quadro ancora in miglioramento degli indicatori della pandemia. Lo dicono gli epidemiologi del nucleo della Regione ma anche il monitoraggio settimanale della fondazione Gimbe.
    L'indice Rt è stato calcolato a 0,74 (0,72 la scorsa settimana), in linea con il valore nazionale, 0,73. "Molto bassa" ha sottolineato il dottor Marco Cristofori è l'incidenza settimanale di nuovi casi per 100 mila abitanti, con una media regionale di 14,82.
    In calo anche il rapporto tra tamponi positivi e quelli che vengono eseguiti, 1,42, considerando i soli molecolari.
    "Significa che il conctat tracing funziona bene - ha sottolineato Cristofori - e per questo il valore riesce ancora a scendere. Facciamo un numero di tamponi imponente".
    Gimbe ha quindi evidenziato che sono sotto la soglia di saturazione i posti letto in area medica, il 6 per cento occupati da pazienti Covid, e quelli in terapia intensiva, il 5 per cento.
    Dai dati giornalieri è intanto emerso che sono stati 19 i nuovi casi Covid accertati in Umbria tra mercoledì e giovedì, quando non ci sono state altre vittime, a fronte di 29 guariti.
    In base a quanto riporta il sito della Regione gli attualmente positivi scendono quindi a 953, dieci meno di mercoledì.
    Sono stati analizzati 1.588 tamponi e 2.264 test antigenici, con un tasso di positività dello 0,49 per cento (0,29 il giorno precedente).
    I ricoverati in ospedale sono 38, uno in più, cinque dei quali, dato stabile, nelle terapie intensive. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie