Toscana
  1. ANSA.it
  2. Toscana
  3. Salute e cittadini
  4. Maculopatia,a Pontedera impiantata a paziente lente telescopica

Maculopatia,a Pontedera impiantata a paziente lente telescopica

Primo intervento in Toscana eseguito all'ospedale Lotti

(ANSA) - PONTEDERA (PISA), 15 SET - Riacquistare la vista, poter tornare a leggere e a guardare la tv, grazie ad un telescopio miniaturizzato impiantato nell'occhio. All'ospedale Lotti di Pontedera, nei giorni scorsi, è stata impiantata, per la prima volta in Toscana, una lente telescopica intraoculare in un paziente affetto da grave maculopatia secca. I medici del reparto di oculistica hanno rimosso il cristallino dell'occhio per sostituirlo con un nuovissimo tipo di lente intraoculare, un vero e proprio telescopio miniaturizzato, che consente un forte ingrandimento dell'immagine, non raggiungibile con le lenti standard.
    "L'intervento è perfettamente riuscito - spiega Michele Palla, direttore dell'unità operativa complessa di oculistica all'ospedale di Pontedera e coordinatore del progetto - è stato condotto in anestesia locale nelle nostre sale operatorie da Emanuele Di Bartolo coadiuvato da Bettina Tognoni, entrambi in forza alla nostra equipe medica. L'obiettivo è restituire la capacità' di leggere o guardare la tv a pazienti che ormai hanno completamente perso la visione centrale". "Il paziente adesso dovrà sottoporsi, nei prossimi mesi, a un training diretto dagli ortottisti Francesco Torcia e Daria De Turris per imparare ad usare il nuovo dispositivo impiantato. I nostri professionisti insegneranno quali sono le distanze e le luci giuste, come muovere la testa e l'occhio per tornare a leggere. In pratica, imparerà a vedere in un modo nuovo". "La maculopatia secca, nelle sue forme più gravi, è una patologia altamente invalidante - spiega Palla - ma grazie a questa tecnica di avanguardia, oggi, tutti i soggetti che ne sono colpiti hanno una speranza concreta di riacquisire propri spazi di autonomia". "L'impianto di lente telescopica intraoculare è solo l'ultimo passo di un percorso iniziato da alcuni anni e che ha portato l'oculistica di Pontedera ad essere una realtà importante nel panorama delle oculistiche toscane", commenta Maria Letizia Casani, dg dell'Azienda Usl Toscana nord ovest. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie