Foto

13 ottobre, 13:55 Primopiano

Michel, serve politica di impunità zero contro antisemitismo

© ANSA
 © ANSA

(ANSA) - BRUXELLES, 13 OTT - "Abbiamo bisogno di una politica di impunità zero contro l'antisemitismo. Noi, l'Unione europea, dobbiamo guidare la lotta contro l'antisemitismo. Ed è per questo che il Consiglio europeo ha chiesto un piano d'azione concreto e ambizioso". Lo ha affermato il presidente del Consiglio europeo Charles Michel nel suo intervento al Forum internazionale di Malmo in Svezia sulla memoria dell'Olocausto e la lotta all'antisemitismo. "La Commissione Europea ha appena presentato una strategia per combattere l'antisemitismo e sostenere la vita ebraica. Compreso un componente essenziale per sostenere l'educazione e il ricordo della Shoah - ha aggiunto Michel - L'Unione Europea sta anche rafforzando drasticamente la legislazione, e i mezzi, per combattere l'odio online, il nuovo campo di battaglia per gli attacchi antisemiti". Michel ha poi sottolineato che "i nostri sforzi devono garantire la sicurezza degli ebrei europei. La loro sicurezza e il loro benessere. È una vergogna che gli studenti, i visitatori dei musei o i fedeli debbano essere protetti da uomini armati. Semplicemente perché sono ebrei". Il presidente del Consiglio europeo ha infine affermato che "gli ebrei sono di casa in Europa. Gli ebrei fanno parte dell'Europa. Artisti. Medici. Scienziati. Imprenditori.
    Hanno tutti plasmato e contribuito al ricco arazzo della nostra cultura europea. E fanno parte del nostro futuro. Il nostro futuro comune. L'Europa senza il popolo ebraico non sarebbe più Europa". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Tutte le foto

Modifica consenso Cookie