Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Altri Sport
  4. Scherma: rinnovato accordo con Credito Sportivo per impianti

Scherma: rinnovato accordo con Credito Sportivo per impianti

Finanziati fino al 2025 investimenti per strutture e materiali

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - L'Istituto per il Credito Sportivo e la Federazione Italiana Scherma hanno sottoscritto una nuova convenzione che rinnova la collaborazione per la promozione della pratica sportiva. L'accordo siglato dai Presidenti dell'Ics e della Fis, Andrea Abodi e Paolo Azzi, è finalizzato alla promozione dei prodotti "Top of The Sport" e "Mutuo Light 2.0 - FSN" realizzati dalla Banca sociale per lo sviluppo sostenibile dell'Italia attraverso lo Sport e la Cultura, dedicati alle Federazioni Sportive nazionali e alle società affiliate.
    Così, attraverso "Top of The Sport", vengono finanziati a 15 anni investimenti delle federazioni sportive nazionali, mentre beneficiari del "Mutuo Light 2.0 - FSN" sono le associazioni e le società affiliate alle federazioni sportive e a omologhi organismi sportivi del Comitato Italiano Paralimpico. Questo prodotto è finalizzato all'acquisto di attrezzature sportive, a finanziare progetti per la realizzazione e la ristrutturazione d'impianti sportivi su tutto il territorio nazionale. L'importo finanziabile va da un minimo di 10.000 a un massimo di 60mila euro, con durata del finanziamento da 2 a 7 anni.
    Secondo Paolo Azzi, presidente della federscherma, "la collaborazione con l'Istituto per il Credito Sportivo rappresenta per il mondo della scherma una risorsa importantissima, soprattutto in un periodo complesso come quello che tutto lo sport sta vivendo a causa della pandemia, e in particolare per le discipline olimpiche che in molti casi si fondano soprattutto sulla passione dei propri praticanti e dirigenti. Il protocollo d'intesa firmato con l'Ics dà nuove possibilità alla federscherma e alle società affiliate, offrendo l'opportunità di lavorare sull'impiantistica. E quindi sulle 'case' dove nascono e si formano i nostri atleti".
    Per il presidente dell'Istituto per il Credito Sportivo, Andrea Abodi, "le solide basi sulle quali abbiamo costruito la proficua relazione con la federscherma, che rinnoviamo fino al 2025, nascono dalla convinzione del valore e l'efficacia del modello di gestione della scherma italiana. Le 130 medaglie olimpiche e le 84 paralimpiche conquistate dagli azzurri rappresentano un fiore all'occhiello per lo Sport italiano". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie