Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. F1: ciao Raikkonen, ultimo campione con la Rossa

F1: ciao Raikkonen, ultimo campione con la Rossa

Iceman lascia il circus, un modellino 'F2007' come ricordo

Kimi Raikkonen stavolta ha chiuso davvero.  Il tramonto a Yas Marina, dopo il ritiro con la sua Alfa Romeo dal Gp di Abu Dhabi, sarà il suo ultimo ricordo di una vita in Formula 1, dopo 19 stagioni spesso da protagonista nel circus e tra i più amati dai tifosi, specie nelle indimenticabili esperienze a Maranello, culminate col titolo mondiale del 2007, l'ultimo conquistato dalla Ferrari. In 350 gran premi Iceman ha portato in pista tante monoposto - cominciando nel 2001 con la Sauber per proseguire con McLaren, Ferrari, Lotus e Alfa Romeo - vincendone 21 e salendo oltre cento volte sul podio.
    "La Formula 1 richiede molto tempo, ma non è mai stata la cosa principale per me - è arrivato a dire in un'intervista di questa settimana -. La mia vita è sempre stata fuori e ci sono altre cose più importanti. Non vedo l'ora che arrivi il giorno in cui non ho nulla in programma e posso fare quello che vuole la mia famiglia". Da domani sarà accontentato, sempre che il demone del volante non riesca ad avere ancora una volta la meglio. E' già accaduto, quando staccò la spina nelle stagioni 2010 e 2011, andando però a battagliare sul circuito Nascar o nel Mondiale rally, ma senza lasciare il segno. Al ritorno nel circus dimostrò di non aver perso lo smalto, tanto che alla Lotus, dove aveva firmato un contratto a cottimo con un tot da incassare a punto mondiale, rischiò di far fallire il team. Non raggiunse più le vette del mondiale 2007, ma fu ancora capace di lottare per il titolo, nel 2012 e nel 2018 alla sua ultima stagione a Maranello prima del passaggio all'Alfa. Il suo posto lo prenderà un altro senatore e connazionale, Valtteri Bottas, che lascia la Mercedes al rampante George Russell.
    Tra i tanti trofei, il finlandese potrà aggiungere da oggi anche un modellino della F2007 con la quale trionfò 14 anni fa.
    E' quello che oggi gli è stato consegnato in una breve cerimonia prima della partenza il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, i piloti Charles Leclerc e Carlos Sainz e tutto il team, insieme con Stefano Domenicali.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie