ANSAcom
  • Protezione e Sport si tinge d'oro,ad Area X Alberto Razzetti
ANSAcom

Protezione e Sport si tinge d'oro,ad Area X Alberto Razzetti

Olimpionico di Tokyo, l'ultimo trionfo agli Europei di Roma

Torino ANSAcom
Si tinge d'oro 'Protezione e Sport', il talk promosso da Area X, spazio esperienziale e informativo nel centro di Torino realizzato da Intesa Sanpaolo Assicura per diffondere la cultura della protezione. Ospite della quarta puntata di questa seconda edizione è un altro campione, uno di quelli che solo poche settimane fa ha fatto sognare tutta l'Italia dalla piscina del Foro Italico. A dialogare con la giornalista Lia Capizzi e raccontare al pubblico la sua storia, le sue emozioni, i suoi sogni, è Alberto Razzetti, nuotatore della nazionale azzurra, oro nei 400 metri misti, argento nei 200 misti e bronzo nei 200 metri farfalla agli Europei di nuoto Roma 2022.
Un palmares che non si ferma qui. A soli 23 anni Razzetti, che gareggia con i colori delle Fiamme Gialle, è già stato olimpionico a Tokyo 2020 ed è detentore del record italiano dei 200 misti in vasca corta. Ma confida che, a parte l'ultimo oro europeo conquistato davanti al pubblico di casa, "un'emozione che vivo ancora oggi", la medaglia per lui più bella è il gradino più alto del podio ai Mondiali di Abu Dhabi nei 200 farfalla, "perché essere campione del mondo è un sogno che da bambino sembra irrealizzabile". Un sogno raggiunto con costanza, tanto lavoro e tanta testa e senza mai dimenticare la protezione del proprio talento. "Lo sport è una cosa che ti lascia tanto anche per il resto della vita - dice - e per gli sportivi la protezione è fondamentale. E' importante essere sempre pronti ed è importante proteggersi dagli infortuni, non fare cose che potrebbero compromettere gli allenamenti o l'integrità fisica e quindi l'andamento della gara e della tua carriera".

 

In collaborazione con:
Intesa Sanpaolo Assicura

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie