Libri

Gli amanti di Billy O'Callaghan

'My Coney Island Baby' pubblicato da Guanda

   BILLY O'CALLAGHAN, MY CONEY ISLAND BABY (GUANDA, PP 244, EURO 18). Da 25 anni, ogni primo martedì del mese, Michael e Caitlin si incontrano in una camera d'hotel.
    Si abbandonano al sesso, al piacere, alle emozioni. Sono se stessi in quel loro amore segreto che li tiene vivi, che li aiuta a sopportare il quotidiano dei loro matrimoni infelici. Ma non è semplicemente un amore clandestino quello che ci racconta lo scrittore irlandese Billy O'Callaghan, famoso per le sue raccolte di racconti pluripremiate, nel romanzo 'My Coney Island Baby', pubblicato da Guanda nella traduzione di Ada Arduini. E' la storia di due amanti, di vite separate, in tutto il loro dramma e in tutta la loro bellezza, che si attraggono irresistibilmente dal loro primo incontro in un bar, in cui l'autore entra mostrandoci sensi di colpa, dubbi, la difficoltà di scegliere e la capacità di resistere in un percorso a ritroso nel passato dei due protagonisti che sono arrivati alla mezza età.
    Scopriamo così che Caitlin è stata un'avida lettrice, fin da bambina ha considerato i libri "una specie di sortilegio", la sua ambizione era diventare scrittrice e con i suoi racconti ha vinto anche un premio. Mentre Michael, un responsabile vendite, non ha mai avuto ambizioni, ha perso un figlio neonato e prima di conoscere Caitlin era una specie di morto vivente. "Quando erano insieme erano perfetti, ma i vuoti lasciavano molto spazio alle domande" scrive O'Callaghan, nato a Cork nel 1974, che entra nella loro intimità senza trascurare tenerezza e scene di sesso.
    'My Coney Island Baby', che ha ricevuto il plauso della critica internazionale, è stato tradotto in nove lingue ed è stato finalista all'Encore Award 2020, si apre con Michael e Caitlin che "camminano in fretta, vicini, a testa bassa, le spalle curve" in un pomeriggio di freddo crudele sul lungomare di Coney Island. I negozi sono quasi tutti chiusi, il vento è terribile e si prepara una tempesta di neve.
    "Una scena da Apocalisse" come dice Caitlin che avvolge un giorno cruciale per il loro rapporto. La moglie di Michael è malata di cancro e il marito di Caitlin, che sa cosa vuol dire combattere contro il tumore che le ha portato via sua madre, è stato promosso e sarà trasferito nel Midwest. Due difficili confessioni da fare l'uno all'altro. E che ne sarà del loro amore? Riusciranno a salvarlo? mentre un treno si allontana.
    "Caitlin sa che la giornata che li attende porterà con sé il buio, che ci sono cose da discutere che probabilmente spingeranno la loro storia fino al limite tanto temuto, ma per ora può sorridere con sincerità" racconta l'autore che in questa storia ci mostra anche quanto grande sia la forza di saper vivere il presente e di goderlo in ogni istante.
    "Resoconto seducente, accurato, poetico di una storia d'amore" come ne parla John Banville, 'My Coney Island Baby' ha avuto una lunga e lenta gestazione. "Costruire questo libro mi è costato più anni di quanto mi piaccia ricordare" scrive l'autore nella nota finale in cui ringrazia gli amici per il sostegno. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie