Libri

'Il libro possibile', al via a Vieste la seconda tappa

Apre Piero Pelù, il 23/7 lo scrittore inglese Patrick McGrath

(ANSA) - BARI, 22 LUG - Al via a Vieste la seconda tappa del festival letterario "Il Libro Possibile": dopo la tradizionale quattro giorni di Polignano a Mare, quest'anno arriva per la prima volta con altrettante date nella "perla del Gargano". Si comincia in piazza di Marina Piccola con Piero Pelù che presenta il suo libro "Spacca l'infinito", ospiti poi anche Francesco Costa, Giovanna Pancheri, Alessio Giannone e Vittorio Sgarbi. Il 23 luglio spazio al duo Mario Tozzi-Enzo Favata, allo scrittore inglese Patrick McGrath con il suo ultimo thriller new gothic "La lampada del diavolo", e ancora l'economista Carlo Cottarelli, Giuliano Volpe e Marco Travaglio. Grande attesa per l'intervento della terza carica dello Stato, Roberto Fico, il 29 luglio, su "Sud, cultura e ripartenza".
    Ampio spazio sarà dedicato al tema della legalità, in un territorio, come quello garganico, ancora troppo segnato dalla criminalità organizzata. Lirio Abbate, autore di "Faccia da mostro", dialogherà con l'ex procuratore generale presso la Corte d'Appello di Palermo Roberto Scarpinato. Nella stessa serata Salvatore Borsellino, fratello del magistrato ucciso dalla mafia nel 1992 a Palermo, tributa la figura di Paolo Borsellino in dialogo con il giornalista Peter Gomez, direttore del Fattoquotidiano.it. Il 30 luglio Roberto Saviano apre la serata con il suo ultimo libro "Gridalo". La musica torna il 29 luglio con la band salentina Boomdabash, già in testa alle classifiche con il nuovo tormentone dell'estate firmato con Baby K, e che a Vieste parlerà del suo libro "Salentu d'amare". Gran finale il 30 con il rapper Blind che racconta la sua storia di riscatto dalla strada al podio di XFactor, per poi scalare le classifiche musicali e adesso al suo debutto in libreria con "Cicatrici". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie