Libri

Premi: Flaiano; organizzatori, a rischio 49/a edizione

Tiboni, siamo senza sede, chiediamo aiuto a tutti

(ANSA) - PESCARA, 13 LUG - A rischio la 49/a edizione dei Premi Internazionali "Flaiano", che potrebbe non essere a Pescara. L'Ente manifestazioni pescaresi, che gestisce il Teatro monumento "D'Annunzio", storica sede dell'evento, ha infatti comunicato che per il prossimo anno non sarà possibile affittare la struttura. A svelarlo è la presidente dei Premi, Carla Tiboni, che ora chiede "aiuto a tutti: vorremmo avere delle risposte e soprattutto vorremmo sapere se il Premio può avere una sede definitiva".
    "Il Flaiano non ha un luogo dove svolgere la propria manifestazione - dice Tiboni - Questo per noi non è possibile.
    Abbiamo un'organizzazione che riparte tra quindici giorni.
    Dobbiamo avere la sicurezza del luogo. Ad oggi non l'abbiamo, perché ieri c'è stato il diniego dell'Ente manifestazioni, che genericamente ci ha detto no".
    "Non voglio vederci nulla di intenzionale - osserva la presidente - ma è abbastanza incomprensible questo no così secco adducendo delle motivazioni che sono molto generiche e che nulla hanno a che fare con lo spirito collaborativo che si era generato. Dovendo portare avanti l'organizzazione per la 49esima edizione, che peraltro coincide con i 50 anni dalla morte di Ennio Flaiano, dobbiamo trovare una soluzione".
    "Chiediamo aiuto a tutti. I premi Flaiano vanno avanti da 48 anni perché hanno l'umilta di chiedere. Noi oggi chiediamo aiuto e, soprattutto - conclude Tiboni - risposte certe". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie