Cultura

Nastri d'argento, vincono le sorelle di Emma Dante e l'isola di Sibilia

Edizione al femminile con Miss Marx film dell'anno

 Declinata al femminile questa edizione dei Nastri d'Argento 75: con MISS MARX, film dell'anno, e soprattutto con ben cinque premi che vanno a LE SORELLE MACALUSO di Emma Dante (tra cui film, regia e produzione). A seguire, per la commedia, quattro nastri a L'INCREDIBILE STORIA DELL'ISOLA DELLE ROSE di Sydney Sibilia, tra cui quello andato ad Elio Germano.
Questi i principali premi del Sindacato Giornalisti Cinematografici che saranno consegnati stasera al MAXXI - Museo Nazionale delle arti del XXI secolo alla presenza, tra gli altri, di Laura Pausini, Stefano Bollani e Giuliano Sangiorgi.
A Pietro Castellitto con I PREDATORI va poi il premio come miglior regista esordiente (Massimo Popolizio è in invece miglior attore non protagonista) mentre Kim Rossi Stuart risulta essere il miglior attore drammatico per COSA SARÀ.
Tra le attrici, Nastri a Teresa Saponangelo (IL BUCO IN TESTA) e Sara Serraiocco (NON ODIARE) ed ex aequo, per la commedia, a Miriam Leone (L'AMORE A DOMICILIO) e Valentina Lodovini (10 GIORNI CON BABBO NATALE).
Nastro di Platino poi per Sophia Loren (che regalerà stasera al pubblico uno speciale saluto in video) protagonista de LA VITA DAVANTI A SÈ e meritato Nastro speciale a Renato Pozzetto protagonista del film di Pupi Avati, LEI MI PARLA ANCORA. Il nastro Europeo, va INFINE a Colin Firth.
Sul fronte della musica sono stati premiati Laura Pausini per la miglior canzone originale IO SÌ, già vincitrice del golden Globe e candidata all'Oscar; Stefano Bollani per la miglior colonna sonora (CAROSELLO CAROSONE) e Giuliano Sangiorgi per il 'cameo dell'anno' (è comparso infatti per la prima volta sullo schermo in TUTTI PER 1 - 1 PER TUTTI di Giovanni Veronesi.
Molto cinema giovane tra i riconoscimenti dei giornalisti cinematografici. E questo con il Nastro per il miglior soggetto a Claudio Noce e Enrico Audenino per PADRENOSTRO; il 'Premio Guglielmo Biraghi' per gli esordienti andato a Ludovica Francesconi (SUL PIÙ BELLO), Alice Pagani (NON MI UCCIDERE) e al trio di EST - DITTATURA LAST MINUTE : Jacopo Costantini, Matteo Gatta, Lodo Guenzi.
A Ginevra Francesconi per le due interpretazioni di GENITORI Vs INFLUENCER e REGINA, invece, il 'Premio Graziella Bonacchi'. Giovane quest'anno anche il Premio Nastri d'Argento 'Persol-Personaggio dell'anno' che segnala MORRISON di Federico Zampaglione la performance di Lorenzo Zurzolo. "Ricordiamo - ha sottolineato la presidente del Sindacato Laura Delli Colli - che in quest'edizione il direttivo ha lavorato anche su moltissimi titoli usciti in piattaforma, segnalando alla fine 45 film, 16 dei quali anche con una sola nomination. E per 'primi' 75 anni - conclude -, i Nastri hanno modificato anche il regolamento: il miglior film premia da quest'anno anche il miglior produttore.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie