Chiari ricorda Aldo Moro

Il 6 maggio incontro in streaming organizzato da Microeditoria

Ripercorrere una delle pagine più drammatiche della storia italiana con l'obiettivo di trovare rimandi con l'attualità e interpretare le sfide del nostro presente: si intitola "Ricordare Aldo Moro" l'evento digitale organizzato il 6 maggio alle 20.45 dalla Rassegna della Microeditoria di Chiari (in occasione della nomina della città a Prima Capitale Italiana del libro), con la collaborazione del Centro "Alcide De Gasperi" di Castegnato, del Gruppo "Amici di Aldo Moro" di Borgosatollo e del Centro Studi "Giovanni Gronchi" di Pontedera, per riflettere sull'esperienza del politico sequestrato e ucciso dalle Brigate Rosse nel 1978.

Realizzato nella sezione delle Microinterviste Autori e Editori, il dibattito sarà coordinato da Luciano Zanardini, vice direttore de "La Voce del Popolo" di Brescia, e vedrà la partecipazione di Tino Bino, presidente dell'Associazione "Partecipazione & Identità Mino Martinazzoli" di Brescia, Michele Busi, autore del libro "I giorni della violenza e dell'attesa. Brescia cattolica e il dramma di Aldo Moro" (Edizioni GAM Rudiano) e Lucio D'Ubaldo, autore del libro "Amare il nostro tempo. Appunti sul giovane Moro" (Edizioni Il Domani d'Italia, Roma). L'incontro si svolgerà in diretta streaming e on demand sui canali Facebook e Youtube di Microeditoria, Comune di Chiari e Libreriamo. (ANSA).

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie