Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Arte
  4. Bonomi, bandierine di partito un sistema nefasto

Bonomi, bandierine di partito un sistema nefasto

Ai giovani,pensano a voi solo quando c'è un passaggio elettorale

(ANSA) - NAPOLI, 23 OTT - Il presidente di Confindustria punta il dito contro il sistema delle "bandierine di partito che spesso sono un strumento nefasto per il Paese". Carlo Bonomi si rivolge ad una platea di industriali under-40 chiudendo il tradizionale convegno di ottobre dei Giovani Imprenditori. "E' stato evidente quanto sia difficile parlare la lingua della verità. Voi ponete una sfida: allarghiamo gli spazi, guardiamo al futuro (tema del convegno). E ' proprio questo l'obiettivo, lo avete centrato"; dice il leader degli industriali, e avverte: giusto, ma in questo Paese "se getti il cuore oltre l'ostacolo rischi di passare per un visionario. Non sposti di un millimetro i troppi colli di bottiglia del passato. I freni alla crescita sono figli una lunghissima stagione di scambi di favore e di sostenersi a vicenda", tra governi e parti sociali, "invece di avere una visione per il futuro del paese". E avverte: "il nemico pubblico numero uno che sta ammazzando questo Paese è l'indifferenza".
    Ai giovani Carlo Bonomi dice: "Siamo in un Paese che stenta ad apprezzarvi e pensa a voi solo quando c'è un passaggio elettorale". Anche sulla manovra, "bandierine", come sul reddito di cittadinanza o sulla proroga di strumenti per il prepensionamento come quota 100. "Si cercano risorse per bandierine". "Cosa c'è in questa legge di bilancio per i giovani? Non credo che sia una manovra per i giovani". Per arginare "l'assalto alla diligenza", ribadisce, "Dobbiamo sostenere con forza il Governo Draghi". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie