A Milano intitolata una piazza a Piersanti Mattarella

'Tributo permanente a vittime innocenti criminalità organizzata'

(ANSA) - MILANO, 22 APR - Milano da oggi ha una piazza dedicata a Piersanti Mattarella, ex presidente della Regione Sicilia e fratello dell'attuale capo dello Stato, assassinato dalla mafia nel 1980.
    Il Comune di Milano ha scelto di dedicare all'uomo politico che si è battuto per una cultura della legalità una piazza centrale della città "per rimarcare la ferma volontà di contrasto a tutte le mafie da parte dell'amministrazione": si tratta infatti della piazza compresa tra i civici 26 e 28 di via della Moscova, a pochi passi dalla caserma dei Carabinieri.
    All'intitolazione c'erano, tra gli altri, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, insieme al nipote di Piersanti Mattarella, Giovanni Argiroffi.
    "Piazza Piersanti Mattarella vuole essere un tributo permanente a tutte le vittime innocenti della criminalità organizzata", si legge in una nota del Comune. Piersanti Mattarella venne ucciso a Palermo il 6 gennaio 1980 a colpi di pistola, mentre era in auto e si stava recando a messa con moglie e figli. Nel 1995 vennero condannati all'ergastolo i mandanti dell'omicidio, i boss della cupola: Salvatore Riina, Michele Greco, Bernardo Provenzano, Bernardo Brusca, Giuseppe Calò, Francesco Madonia e Nenè Geraci. Le condanne vennero confermate in Cassazione. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie