Sardegna

Aou Cagliari in rete con specialisti,torna "15 minuti con.."

Partnership con l'Unione sarda, consigli e lotta alle fake news

(ANSA) - CAGLIARI, 11 SET - Riparte martedì 14 settembre "15 minuti con…" il format di approfondimento dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari. Andrà in onda in diretta ogni martedì alle 17 su Facebook, Instagram, Youtube, ma sarà trasmessa anche su Linkedin, Twitter e sul sito www.aoucagliari.it, con interviste agli specialisti sui più importanti temi di natura sanitaria. Nella nuova stagione l'Aou avrà come partner l'Unione Sarda: il gruppo editoriale trasmetterà le puntate attraverso i suoi canali social e il sito www.unionesarda.it, con approfondimenti sull'inserto "Salute" del quotidiano.
    La rubrica, condotta da Fabrizio Meloni, responsabile Comunicazione e Relazioni esterne, ė curata da Aou Cagliari News, la testata giornalistica dell'Azienda ospedaliero universitaria. Saranno 15 minuti di botta e risposta con gli specialisti e la possibilità per il pubblico di fare domande in diretta. Una volta al mese la rubrica raddoppia, diventando "15 minuti + 15 con…", affrontando tematiche sanitarie a più ampio raggio. È il caso della prima puntata, che andrà in onda martedì 14: sarà interamente dedicata al tumore al seno e avrà come ospiti Viviana Galimberti, direttrice della Divisione di Senologia dello Ieo (Istituto europeo di Oncologia) di Milano, il professor Pietro Giorgio Calò, direttore della Chirurgia generale Polispecialistica del Policlinico Duilio Casula, e il dottor Massimo Dessena, chirurgo senologo del Businco di Cagliari.
    Nelle prossime settimane saranno trattati diversi argomenti di interesse generale: tanto per citarne qualcuno, artriti, cataratte, l'allattamento, i consigli utili per le neo mamme, disfunzioni cardiache, i problemi legati all'invecchiamento, sport e benessere, ma anche dieta e alimentazione, la ricerca e le cure dei tumori. "Per l'Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari la comunicazione verso i cittadini è strategica per migliorare la qualità della vita e diffondere le buone pratiche - sotolinea la commissaria straordinaria Agnese Foddis - In questo senso la partnership con il gruppo Unione Sarda è importantissima: fare informazione seria e corretta è fondamentale per combattere le fake news e dare ai pazienti la possibilità di attingere notizie certe e verificate da fonti istituzionali".
    L'Unione Sarda, spiega la direttrice generale Lia Serreli, "è molto attenta alle esigenze dei lettori. La pandemia ha dimostrato quanto sia importante fare corretta comunicazione sanitaria per dare un servizio sempre migliore ai cittadini".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie