Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Coppa America: varato il prototipo dello scafo di Luna Rossa

Coppa America: varato il prototipo dello scafo di Luna Rossa

Test per provare strumentazioni, nuova barca fra un anno

DI STEFANO AMBU

La nuova avventura in acqua di Luna Rossa in vista della prossima sfida di Coppa America a Barcellona nel 2024 è cominciata a Cagliari, nel mare davanti al Molo Ichnusa. Si parte con un prototipo, una barca in scala, più piccola rispetto alla Ac75 che sfiderà New Zealand e soci. Ma futuristica e ambiziosa in vista della competizione spagnola. Miuccia Prada, madrina del varo, ha rotto la tradizionale bottiglia sulla prua dell'imbarcazione con la fatidica frase "Io ti battezzo".

Accanto a lei Patrizio Bertelli (presidente del team Luna Rossa Prada Pirelli), Marco Tronchetti Provera (vicepresidente esecutivo e CEO di Pirelli), Max Sirena (team direcrot e skipper) e Agostino Randazzo (presidente del Circolo della Vela Sicilia). Sirena l'ha ribattezzata subito barca-palestra. Avvertendo già i velisti che sarà difficile da domare. Ma il senso è questo: complicarsi la vita adesso per guadagnarsi la strada in discesa man mano che si avvicina la grande sfida spagnola.

A bordo sarà testato ogni giorno il programma di ricerca e sviluppo che porterà al disegno del nuovo AC75. Il prototipo Luna Rossa è stato ideato, disegnato e costruito nella base di Luna Rossa Prada Pirelli nel rispetto delle norme imposte dal protocollo della 37/a America's Cup. Costruito in composito di carbonio, la sua realizzazione ha richiesto quasi 10 mesi e oltre 30.000 ore di lavoro da parte di più di 25 persone e 40 membri del team design. Livrea bianco-rosso-nera a disegni geometrici.

Le sessioni di allenamento in mare inizieranno nei prossimi giorni e prevedono una rotazione dell'equipaggio affinché tutti prendano confidenza con questa imbarcazione. Intanto ci sono nuove possibilità per vedere a Cagliari un'anteprima della Coppa America, magari con le World series, nel 2023. "Ci stiamo lavorando - ha detto lo skipper Max Sirena - ma non dipende da noi, ma dalle istituzioni sarde e dal defender. So che c'è stato un incontro, mi riferiscono che sia stato positivo, tra autorità locali e New Zealand. Dovrebbe svolgersi fra un anno".

Il patron Patrizio Bertelli vuole vincere e insiste: "L'America's Cup è stata sempre dominio degli anglosassoni - ha detto - e a volte mi chiedo che differenza che differenza ci sia tra noi latini e loro: cerchiamo soluzioni complesse e articolate. E forse questo diventa uno svantaggio. Ma l'ultima volta stavamo facendo bene: il Covid ha frenato il nostro sviluppo tecnologico, eravamo molto avanti". Il budget per la nuova sfida è di 90-95 milioni. "Con molte variabili - ha detto Sirena - questa volta a causa della guerra: i costi dei materiali ferrosi stanno aumentando. Molti acciai speciali arrivano proprio dall'Ucraina. Ma, quando abbiamo capito come sarebbe andata a finire, abbiamo acquistato in anticipo grandi quantità di quei materiali".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie