Sardegna

Covid: ritorna normalità paese Sassarese in semi lockdown

Casi sotto controllo e riaprono i giardini, sì agli spettacoli

Anche a Usini, paese del Sassarese in cui la diffusione del contagio da Coronavirus è stata particolarmente significativa, si cerca di tornare alla normalità. A provarci è il sindaco Antonio Brundu, che attraverso il proprio profilo Facebook ha annunciato di aver firmato un'ordinanza con cui ha revocato tutti i provvedimenti con cui in precedenza aveva disposto rigide misure al fine di contenere il contagio.
    In soli 7 positivi al momento censiti e le 2 sole persone sottoposte a quarantena hanno indotto il sindaco a rimuovere i vincoli imposti dall'emergere di una decina di casi di variante Delta. "L'attesa ordinanza con la quale revoco le precedenti sancisce un progressivo ritorno alla normalità e cancella le restrizioni in atto, necessarie per arginare un probabile focolaio Covid - spiega Brundu - Si riparte con le attività di spettacolo di bar e locali e si riaprono i giardini chiusi in questi giorni", annuncia. "Abbiamo ancora 7 positivi, ormai in via di guarigione, 2 persone in quarantena precauzionale e contagi 0 ormai da 15 giorni", riferisce. "Questi numeri, pur dovendo mantenere alta l'attenzione, fanno presumere che in paese non ci sia circolazione virale e che dunque l'allarme sia rientrato - conclude - per non rivivere una situazione simile c'è bisogno dello sforzo e dell'attenzione di tutti".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie