Mondiali, Galles-Iran 0-2

I giocatori dell'Iran stavolta hanno cantato l'inno nazionale

Redazione ANSA ROMA

Iran batte Galles 2-0 nel Girone B dei Mondiali di calcio. LA CRONACA

L'Iran vince la sfida contro il Galles e si rilancia in ottica qualificazione. Dopo un primo tempo vivace ed equilibrato ma povero di occasioni nella ripresa l'Iran cambia passo e dopo l'espulsione di Hennessey trova le reti della vittoria in pieno recupero con Cheshmi e Rezaeian.

90+11'GOL! Galles-IRAN 0-2! Rete di Rezaeian. Taremi pilota la ripartenza e poi apre per Rezaeian che controlla in area e supera Ward con un preciso tocco sotto.

90+8'GOL! Galles-IRAN 0-1! Rete di Cheshmi! Cheshmi raccoglie una respinta corta della difesa gallese e lascia partire un destro secco dai 25 metri che si insacca alla sinistra di Ward. 

A differenza dell'esordio ai Mondiali di Qatar 2022 contro l'Inghilterra, oggi, prima della gara contro il Galles, i giocatori dell'Iran hanno cantato l'inno nazionale: le telecamere che li inquadrano mostrano tutti che a bocca semiaperta 'mormorano' le parole dell'inno. I tifosi iraniani sugli spalti applaudono e cantano a loro volta.

La protesta delle donne iraniane arriva anche in Qatar ai mondiali di calcio. Sugli spalti dello stadio Ahmad Bin Ali dove si è giocata Iran-Galles è stata immortalata una tifosa persiana con le lacrime nere dipinte in volto che ha mostrato una maglia dell'Iran con la scritta "Masha Amini 22", per ricordare la ragazza arrestata perche' non portava il velo in modo 'appropriato' e morta tre giorni dopo in ospedale a causa delle percosse degli agenti. La foto ha fatto rapidamente il giro del web. La ragazza sugli spalti è stata poi invitata a non mostrare la maglia in questione.


Una "macchia" arcobaleno all'Ahmad Bin Ali Stadium di Ar-Rayyan, la prima visibile in modo evidente sugli spalti dei Mondiali di Qatar 2022: alcuni tifosi gallesi, che stanno assistendo alla partita contro l'Iran, indossano oltre alla tradizionale maglia rossa della nazionale, cappellini multicolorati. Ieri la Fifa aveva dato indicazioni a tutti gli stadi di accettare l'uso di cappelli e ombrelli arcobaleno da parte dei tifosi, proprio dopo che la federcalcio gallese aveva chiesto chiarimenti alla confederazione. I cappelli con i colori della comunità LGBTQ erano stati sequestrati ai suoi tifosi prima della partita contro gli Usa.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie