PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
  1. ANSA.it
  2. ANSA PNRR
  3. Parchi, borghi e città
  4. Da ex discarica a nuovo parco verde, 7 mln a Sant' Antioco

Da ex discarica a nuovo parco verde, 7 mln a Sant' Antioco

Messa in sicurezza permanente dell'area di "Sa Barra"

Redazione ANSA SANT'ANTIOCO

(ANSA) - SANT'ANTIOCO, 14 OTT - In arrivo nelle casse del Comune di Sant'Antioco un altro cospicuo finanziamento derivante da Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: 7 milioni e 290 mila euro per la messa in sicurezza permanente di "Sa Barra", spazio rientrante nella categoria dei cosiddetti "siti orfani". Un intervento di straordinaria importanza da realizzarsi su ben 7 ettari di area che da una parte si proiettano sulla laguna e dall'altra confinano con la pista ciclabile, a sua volta ricavata sul vecchio tracciato ferroviario che un tempo conduceva a Cussorgia: L'area a suo tempo è stata oggetto di caratterizzazione ambientale i cui esiti hanno restituito un quadro di diffusa contaminazione da metalli, in particolare nel suolo di copertura, e da idrocarburi pesanti a diverse profondità. Si tratta di uno spazio che in passato rappresentava il luogo di conferimento degli scarti di lavorazione della Sardamag, che ha avuto inizio in un periodo successivo al 1965 e si è protratto almeno fino al termine degli anni 80. Ora, per dare corso a questo intervento determinante per l'ampliamento degli spazi verdi, si dovrà procedere preliminarmente all'affidamento della progettazione.
    "Siamo felici di poter beneficiare di questa ingente erogazione per la quale ringraziamo l'assessore regionale all'Ambiente Gianni Lampis e la sua struttura - commenta il sindaco Ignazio Locci - questo progetto ci consentirà di mettere in sicurezza una fetta di terra dalle enormi potenzialità: il nostro obiettivo, infatti, è proseguire con il lavoro di riqualificazione e potenziamento del Lungomare favorendo la creazione di spazi verdi e la pratica degli sport all'aria aperta e, nel caso specifico di Sa barra, di quelli che si possono esercitare in laguna, tra mare e vento". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: