Piemonte
  1. ANSA.it
  2. Piemonte
  3. Cortese, troppi precari, solo 0,7% contratti 2021 stabili

Cortese, troppi precari, solo 0,7% contratti 2021 stabili

Al via congresso Uil Torino e Piemonte, resterà alla guida

(ANSA) - TORINO, 26 LUG - "In Piemonte solo lo 0,7% dei contratti di lavoro lo scorso anno è stato a tempo indeterminato, vale a dire 262 su 38.570, a fronte del 15% in Italia a cui bisogna aggiungere un debole 3% di apprendistato.
    E' una percentuale incredibilmente bassa", Lo ha sottolineato Gianni Cortese, segretario generale della Uil Torino e Piemonte, che ha aperto con la sua relazione la prima giornata del XII congresso presso l'Auditorium del Santo Volto di Torino. "Per questo continueremo a proporre a Governo e parti sociali un patto per la riduzione del precariato sul modello di quanto fatto in Spagna il 22 dicembre scorso, dove le nuove assunzioni a tempo indeterminato, che a dicembre 2021 rappresentavano appena il 10%, oggi si avvicinano al 50%", ha detto Cortese che domani sarà confermato alla guida della Uil torinese e e regionale.
    "La precarietà - ha spiegato - si associa spesso agli infortuni sul lavoro, infatti 3 incidenti su 4 riguardano proprio lavoratrici e lavoratori con forme contrattuali deboli.
    Lo scorso anno, gli infortuni mortali in Italia sono stati 1.221, 111 dei quali in Piemonte". Cortese ha ricordato che "tra i problemi cronici che si trascinano e non trovano soluzione, c'è la carenza di politiche industriali e di scelte strategiche per il nostro Paese. I tavoli di crisi aziendali aperti presso il Ministero dello Sviluppo Economico superano i 70 e coinvolgono 80.000 lavoratori. In Piemonte i lavoratori interessati sono stimati in quasi 4.000".
    Al congresso partecipano 300 delegati in rappresentanza di oltre 150.000 iscritti, il 3,2% in più del 2018. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie