Oltretevere

Chiesa: aperta a Camaldoli la nuova Biblioteca moderna

Migliaia di volumi a disposizione della comunità

(ANSA) - ROMA, 14 LUG - E' stata inaugurata la nuova 'biblioteca moderna' del monastero di Camaldoli (Arezzo). "La Biblioteca Moderna di Camaldoli - spiega padre Claudio Ubaldo, monaco benedettino, archivista e bibliotecario - non nasce primariamente come luogo di conservazione dei testi più antichi ma come luogo del futuro nel quale elaborare il pensiero, dove incontrarsi, studiare, un luogo aperto a tutta la comunità civile custodendo al suo interno anche la parte dell'archivio della memoria: 2000 pergamene, 1700 registri che riguardano la vita della foresta, 600 manoscritti provenienti da Venezia che narrano di una storia più complessa ovvero quella di un Camaldoli e di un Casentino aperto, all'epoca, a tutto il mondo conosciuto. Camaldoli - spiega ancora il monaco - non è solo questa foresta, ma proprietà che arrivavano fino all'Isola di Montecristo, una realtà che nella storia ha cooperato a migliorare la vita della comunità circostante".
    Il centro sarà aperto agli studiosi e a quanto vogliono conoscere la storia dell'area e della comunità che ruota attorno al monastero dei benedettini. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie