ANSAcom

  • Crociere: con Costa gastronomia dei luoghi e tour 'speciali'
ANSAcom

Crociere: con Costa gastronomia dei luoghi e tour 'speciali'

Escursioni in località 'nascoste' con il National Geographic

GENOVA ANSAcom

Menù del territorio ed escursioni esperienziali sono le novità con cui Costa Crociere si rilancia dopo il covid. La compagnia, sul mercato da 70 anni, crea un manifesto di 10 punti, che mette al centro un turismo che dà importanza alle comunità locali fornendo esperienze particolari agli ospiti.
Costa Crociere ridisegna il concetto di vacanza, combinando terra e mare in una offerta turistica che mette al centro le visite delle destinazioni in chiave sostenibile. Ma non solo, la nuova proposta di Costa punta a una gastronomia d’eccellenza, affidando a tre chef stellati (Bruno Barbieri, Helene Darroze e Angel Leon) le sue proposte culinarie.

“Dopo la ripartenza delle navi, abbiamo ripensato un rinnovamento dell'offerta - spiega Mario Zanetti, dg di Costa Crociere - che si basa su futuro e scoperta. In questo momento così importante per la ripresa del turismo abbiamo voluto riscrivere il futuro delle crociere, in chiave più responsabile e attenta alle persone e al pianeta, con l’obiettivo di guidare il settore verso il ritorno a quella crescita costante che aveva prima del 2020”.
Le navi Costa puntano a essere delle Smart city, dove l’eco sostenibilità è alla base di tutto, non solo per quanto riguarda le emissioni, ma anche per i modelli di economia circolare a bordo: lotta agli sprechi alimentari, lavanderie intelligenti e riciclo.
Tra le novità in materia gastronomica il progetto ‘destination dish’ ovvero piatti che raccontano i paesi che gli ospiti visiteranno.

“Raccontano la storia gastronomica dei paesi in chiave diversa - commenta Bruno Barbieri, chef italiano con sette stelle Michel - ho cercato di raccontare chi è Bruno Barbieri attraverso questi piatti ma soprattutto i paesi”.
E tra le novità della ripartenza le escursioni in luoghi nascosti. Per farlo ha allungato la sosta nei porti. Costa Crociere offrirà escursioni a firma National Geographic. Tour che permetteranno di scoprire luoghi diversi accompagnati con guide uniche come archeologi, enologi, vulcanologi e biologi marini.

Costa Crociera si rifà anche il look, e lo fa con un logo innovativo, “un nuovo modo di comunicare quello che è stata e quello che sarà. L’elemento di maggior impatto è rappresentato dal nuovo logo, che non rinuncia al suo valore storico e al suo legame con la grande tradizione della compagnia, evolvendosi però in chiave contemporanea e innovativa”, sottolinea Francesco Muglia, Vice President Global Marketing di Costa Crociere. L’iconica ‘C’, che da oltre 70 anni, accompagna le navi Costa in tutti i mari si trasforma. E diventa l’unione di due diversi elementi in un simbolico abbraccio tra terra e mare. A ricordare ai propri ospiti come il viaggio più bello sulla terra si faccia proprio in mare.

In collaborazione con:
Costa Crociere

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie