Lombardia
  1. ANSA.it
  2. Lombardia
  3. Al Castello sforzesco dialogo tra sculture Milano e Vigevano

Al Castello sforzesco dialogo tra sculture Milano e Vigevano

In mostra opere in legno del periodo tra '400 e '500

(ANSA) - MILANO, 20 OTT - Il Castello Sforzesco dedica una mostra alle sculture in legno provenienti da Milano e da Vigevano che sono state entrambe due importanti città ducali nel periodo tra '400 e '500.
    L'esposizione 'Sculture lignee a confronto dalle città di Vigevano e Milano' è stata inaugurata oggi e sarà visitabile da domani, 21 ottobre, fino al 16 gennaio 2022 nella Sala della Balla del Castello. L'esposizione, curata da Claudio Salsi che è direttore Area Soprintendenza del Castello, è concepita come naturale prosecuzione della rassegna 'Il Corpo e l'Anima, da Donatello a Michelangelo. Scultura italiana del Rinascimento' curata insieme al Louvre di Parigi.
    In mostra ci sono gruppi scultorei di imponenti dimensioni come il Compianto di San Dionigi e l'Ancona di San Giuseppe provenienti da Vigevano, qui messi a confronto con opere provenienti dalla collezione del Castello sforzesco come il Compianto di Casoretto.
    Le sculture sono state recentemente oggetto di interventi di restauro, di indagini scientifiche e documentarie. L'Ancona di San Giuseppe dalla chiesa della Madonna dei Sette Dolori di Vigevano era un'opera ancora poco nota soprattutto perché le sue ingenti dimensioni e la collocazione in una chiesa hanno impedito fino ad oggi di apprezzarla. L'opera è frutto del lavoro dei maggiori artisti dell'epoca: ai fratelli De Donati si attribuiscono le statue di Giuseppe e Maria, mentre a Giovanni Angelo e Tiburzio del Maino si assegna l'esecuzione delle scene narrative dei profeti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie