Il ritorno di McIlroy, suo il Wells Fargo

PGA Tour, torna al successo 18 mesi dopo l'ultima volta

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 10 MAG - Dopo le imprese del 2010 e 2015 Rory McIlroy vince, per la terza volta in carriera, il Wells Fargo Championship. A Charlotte (Usa) il nordirlandese con un totale di 274 (72 66 68 68, -10) colpi ha superato in volata il messicano Abraham Ancer, secondo con 275 (-9), ed è tornato al successo 1 anno, 6 mesi e 6 giorni dopo l'ultima volta (WGC-HSBC Champions nel novembre 2019). Dopo essere scivolato al 15/o posto del ranking mondiale (mai così male dal 2009) il nordirlandese ritrova la Top 10 e vola al 7/o posto.
    "Dall'ultima volta è passato un po' di tempo. Imporsi non è mai facile e questa è una gioia speciale". Questa la soddisfazione di McIlroy, che ha dedicato l'exploit nel North Carolina alla mamma Rosie e alla moglie Erica, ma anche alla figlia Poppy.
    Per il 32enne di Holywood è il 19/o titolo (cifra comprensiva di 4 Major e 3 WGC) in carriera sul PGA Tour, che arriva alla 196esima partenza. Un bottino che gli permette di entrare ulteriormente nella lista dei migliori di sempre ed emulare Ben Crenshaw, Ernie Els, Doug Ford, Hubert Green, Tom Kite e Bill Mehlhorn.
    Per McIlroy anche un assegno di 1.458.000 dollari a fronte di un montepremi complessivo di 8.100.000 e il 17/o posto (era 51/o alla vigilia del torneo) nella FedEx Cup.
    Sul percorso del Quail Hollow Club (par 71) ancora un bel risultato per il norvegese Viktor Hovland, 3/o (276, -8) al fianco dell'americano Keith Mitchell (da solo in testa alla fine del terzo round). Quinta piazza (277, -7) per Gary Woodland, sesta (279, -5) per Patrick Reed, Matt Wallace e Luke List. Top 10 per Bryson DeChambeau, 9/o (280, -4) al pari di Aaron Wise.
    Mentre non è andato oltre il 26/o posto (284, par), Justin Thomas, numero 2 mondiale.
    Nel 2010 McIlroy ha festeggiato il primo titolo sul massimo circuito americano. E ora, ancora al Wells Fargo, ha realizzato il triplete nella competizione mettendosi alle spalle un periodo caratterizzato da risultati difficili. A Charlotte, nel momento più complicato, è arrivato il riscatto di McIlroy. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA