Friuli Venezia Giulia

Uomo accoltella figlio a Trieste e lo uccide

Arrestato l'omicida

Ieri pomeriggio un giovane di 25 anni ha ucciso a colpi di coltello il padre, di 55. L'omicidio sarebbe - secondo le poche notizie che sono trapelate fino a questo momento - la conclusione di una serie di litigi e di piccoli gesti di violenza che da tempo maturavano nella famiglia. Secondo quanto hanno riferito alcuni testimoni, condomini dello stesso edificio, in via Stuparich, tra i due si sarebbero verificate, appunto, liti più volte in passato. Ieri però l'ira del giovane deve essere stata incontenibile e dunque è sfociata in alcune coltellate inferte al padre. Sia l'aggressore che la vittima sono stranieri, di nazionalità egiziana. Secondo quanto si è appreso, entrambi sarebbero in possesso del regolare permesso di soggiorno. Il padre, in particolare, lavorava in un pub della città. Le indagini sono condotte dalla Squadra mobile, giunta sul posto insieme con la Polizia scientifica, i carabinieri, il medico legale e, ovviamente, gli operatori del 118. Quando le forze dell'ordine sono arrivate, la vittima era praticamente già morta e la vicenda è sembrata immediatamente abbastanza chiara: il giovane è stato subito portato in Commissariato. Ad allertare le forze dell'ordine sono stati proprio i vicini ma anche alcuni passanti, allarmati dalle urla e dagli inequivocabili rumori di una colluttazione, provenienti dall'appartamento al secondo piano. E' di un paio di settimane fa la sparatoria in centro cittadino, in via Carducci, alle 8 di un sabato, fra due famiglie di cittadini kosovari, operai, che, secondo quanto ricostruito fino a questo momento, avrebbero cominciato una faida mesi fa in seguito a un appalto "soffiato" e a vicende sentimentali di una ragazzina. Sparatoria che è stato l'ultimo atto di un crescendo che ha avuto una tappa importante in una rissa in piazza Sansovino, con gli stessi protagonisti. (ANSA). DO/ S41 QBXK

 

 

Un uomo è stato ucciso a colpi di coltello nel primo pomeriggio in via Stuparich, 14, a Trieste. L'omicida sarebbe stato bloccato dalle forze dell'ordine che sono intervenute sul posto, e portato via in manette. La vittima era già deceduta quando sono arrivati ambulanza, polizia e carabinieri; sarebbe stata colpita più volte con un'arma da taglio. Sia l'omicida che la vittima sarebbero stranieri e connazionali. Si tratterebbe di padre e figlio, ma non è ancora chiaro quale sia la vittima e quale l'aggressore.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie