Friuli Venezia Giulia

Questura Pordenone,esercitazione,simulate minacce a famiglie

Per testare i moduli operativi delle pattuglie della Polizia

(ANSA) - TRIESTE, 16 GIU - Si svolgerà questa mattina, dalle 10:30, nell'area pic-nic del Comune di Aviano, una esercitazione della Polizia di Stato di controllo del territorio, con la partecipazione di equipaggi dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Pordenone, di pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Padova, un team U.O.P.I. (Unità Operative Primo Intervento) provenienti dai Reparti di Ancona, Padova e Verona e ancora un elicottero del X Reparto Volo di Bologna, sotto la direzione degli istruttori N.O.C.S. (Nucleo Operativo Centrale di Sicurezza), coordinati dal Servizio di controllo del territorio.
    L'esercitazione ha come obiettivo testare i moduli operativi delle pattuglie della Polizia, deputate al controllo del territorio, ipotizzando l'intervento e la gestione su uno scenario critico, in chiave di 'inertizzazione' di una minaccia e soccorso alle persone. Nell'area pic-nic è stato riprodotto uno scenario operativo con famiglie intente a trascorrere una giornata all'aria aperta, e il sopraggiungere di una minaccia da parte di due persone. Scattato l'allarme, vi sono i vari livelli di intervento delle Volanti, dei R.P.C. e quindi delle U.O.P.I., in termine di messa in sicurezza delle persone ed inertizzazione della minaccia, testando ed armonizzando i rispettivi standard operativi, per un rapido intervento e riduzione del danno.
    L'esercitazione rientra nell'ambito dei dispositivi di prevenzione generale attuati dalle Questure con finalità di protezione dei vari obiettivi sensibili sul territorio. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie