DIRETTA EUROPEI

Risultato finale
Italia4
3Inghilterra

Predestinato Mbappé, stella a 20 anni

L’asso del PSG è l’uomo in grado di fare sempre la differenza

Redazione ANSA Francia

La stella della Francia di Didier Deschamps è senza dubbio lui, Kylian Mbappè. Campione del mondo nel 2018 a 19 anni (a segno anche nella finale con la Croazia, diventando il secondo teenager, dopo Pelé, a segnare un gol in una finale del campionato del mondo), probabilmente è uno degli attaccanti più veloci del calcio moderno, se non il più veloce.
Potenza e tecnica sopraffina fanno di Mbappè il punto di riferimento del reparto avanzato della squadra di Deschamps. Capace di segnare 100 gol ad appena 20 anni e cinque mesi (facendo meglio di Messi e Cristiano Ronaldo), Mbappè è esploso nel Monaco ed è poi approdato alla corte degli sceicchi del Paris Saint Germain.
Con i Bleus Mbappè - papà camerunense allenatore delle juniores di Bondy e mamma algerina, ex giocatrice di pallamano, nato e cresciuto nella banlieu parigina di Bondy - fa coppia con Antoine Griezmann.
Che sia un predestinato lo si intuisce da subito: adodici anni entra a Clairefontaine, l’accademia nazionale francese.
A sedici anni debutta nel Monaco e con i suoi quindici gol contribuisce alla vittoria del campionato dei monegaschi. Il 20 febbraio 2016 sigla la sua prima rete da professionista nella vittoria per 3-1 contro il Troyes. All'eta' di 17 anni e 62 giorni diventa il marcatore piu' giovane nella storia del Monaco, infrangendo proprio il precedente record di Thierry Henry.
Il 31 agosto 2017 passa in prestito dal Monaco al Psg con diritto di riscatto per i parigini. Secondo la stampa, l'accordo tra i due club per il trasferimento a titolo definitivo sarebbe stato raggiunto sulla base di 145 milioni di euro piu' 35 milioni di bonus, cifra che farebbe del francese il secondo acquisto piu' costoso di sempre dietro al compagno di squadra Neymar.
Nel marzo 2017 Mbappe' viene convocato per la prima volta nella nazionale maggiore dal Ct transalpino Didier Deschamps, per la sfida valida per le qualificazioni al Mondiale 2018 contro il Lussemburgo e l'amichevole contro la Spagna. Esordisce in nazionale proprio contro i lussemburghesi. La prima rete arriva il 31 agosto 2017 nella partita delle qualificazioni mondiali contro l'Olanda. Al mondiale di Russia inoltre nominato miglior giovane del torneo. Il futuro è ancora suo. Nel PSG ha fatto la differenza soprattutto in Champions, affossando il Barcellona e il Bayern Monaco, non due avversaria qualsiasi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie