DIRETTA EUROPEI

Risultato finale
Italia4
3Inghilterra

Lewandowski; bomber e capitano

Ha vinto col Bayern, ora vuole lasciare segno con la nazionale

Redazione ANSA Polonia

Capitano, fuoriclasse, bomber implacabile. Comunque lo si inquadri, Robert Lewandowski resta la stella indiscussa della Polonia che pure vanta altri giocatori di talento e appetiti da mezza Europa.
E' lui l'elemento destinato a rinverdire i fasti dei grandi fuoriclasse polacchi che, ai Mondiali del 1974, in Germania Ovest, portarono la squadra a classificarsi al terzo posto, dopo avere battuto il Brasile nella finale fra le deluse e Lato sul trono dei bomber con sette centri.
Idolo calcistico di un Paese intero, oltre che della Baviera dove gioca dal 2014 con la maglia del Bayern Monaco, il 31enne centravanti polacco è considerato unanimenente tra i cinque o sei attaccanti migliori del mondo, ma è una responsabilita' che non gli pesa, vista la frequenza con cui continua a scuotere le reti avversarie, per la felicità soprattutto dei tifosi bavaresi.
Ma anche di chi segue la selezione polacca, basti pensare che nelle partite delle qualificazioni a Euro 2016, Russia 2018 e Euro 2020, 'Lewa' ha messo insieme ben 35 reti, 6 solo nelle ultime: in totale, in 131 presenze con la maglia biancorossa, Lewandowski ha messo a segno 61 reti. che diventano 402 in 599 partite ufficiali giocate in carriera. In Bundesliga inutile dire che primeggia a suon di reti, come ha confermato la scorsa stagione quanto solo la soppressione del trofeo per pandemia gli impedì di mettere le mani sul Pallone d'Oro, dopo avere trascinato il Bayern al titolo di Germania, alla conquista della Champions e del Mondiale per club. Ha incassato il Fifa World Player, ma il minimo per un giocatore così affamato di successi.
Insomma, una macchina da gol inarrestabile, su cui hanno messo gli occhi diverse squadre - come il Real Madrid, una delle pochissime che poteva essere in grado di convincerlo ad abbandonare la Baviera dove è adorato. Idolo in Germania (ha vinto 8 Bundesliga, 6 con il Bayern e una col Borussia Dortmund), talismano in Polonia (8 volte calciatore dell'anno), Lewa è considerato 'il perfetto n.9', che unisce fisico, tecnica, agilità ed enorme fiuto del gol ad una grande disponibilita' anche a sacrificarsi in difesa.
Compirà 33 anni ad agosto, Robert vuole regalarsi un premio speciale ed Euro 2020, forse l'ultima grande manifestazione continentale di una straordinaria carriera che lo ha fatto entrare nella storia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie