Nagorno: Castaldo, 'violazione cessate fuoco è gravissima'

'Esercitare ogni pressione per rilanciare negoziati'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 04 AGO - "La violazione delle zone di cessate il fuoco nell'enclave contesa del Nagorno-Karabakh è un fatto gravissimo: la comunità internazionale non può rimanere indifferente. È necessario che si fermino subito le azioni violente, a quanto si apprende iniziate dalle truppe dell'Azerbaijan, che hanno già procurato morti e feriti su un territorio già martoriato da anni di conflitto." Lo dichiara l'europarlamentare del Movimento Cinque Stelle e coordinatore del Comitato per i Rapporti europei e internazionali Fabio Massimo Castaldo.

"Come ho più volte ribadito, e come ha sottolineato oggi l'Alto Rappresentante Joseph Borrell, è fondamentale esercitare tutte le pressioni possibili al fine di rilanciare un tavolo dei negoziati credibile finalizzato a conseguire una soluzione pacifica e duratura delle ostilità", conclude. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: