La francese Sarrabezolles guiderà Coesione al CdR

'Persone vulnerabili nelle nostre società non siano dimenticate'

Redazione ANSA

BRUXELLES - La socialista Nathalie Sarrabezolles, membro del consiglio dipartimentale del Finistère, è stata eletta nuova presidente della commissione Politica di coesione territoriale e bilancio dell'Ue (Coter) del Comitato europeo delle regioni (CdR). "Nella mia veste di nuova presidente della commissione Coter mi adopererò per garantire che le persone più vulnerabili nelle nostre società non siano dimenticate e che la politica di coesione continui a sostenere il valore fondamentale dell'Europa: la solidarietà", ha dichiarato Sarrabezolles dopo la sua elezione.

"La politica di coesione è stata la prima politica a fornire aiuto quando la pandemia di Covid-19 ci ha colpito - ha aggiunto -. Ha aiutato le città e le regioni ad acquistare mascherine e altri dispositivi di protezione ed è divenuta indispensabile per far fronte all'emergenza. È stato svolto un lavoro importante e dobbiamo tenerne conto per le nostre future azioni. La pandemia di Covid-19 ha colpito molte persone che ora necessitano del sostegno dei programmi della politica di coesione, per evitare che questa crisi non aggravi quella sociale".

Membro del Comitato dall'aprile 2016, Sarrabezolles succede alla collega di partito Isabelle Boudineau, che ha deciso di dimettersi dopo aver presieduto la commissione Coter per quasi tre anni. Il mandato di Nathalie Sarrabezolles terminerà nel luglio 2022.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: