33 i casi di variante Omicron, tutti asintomatici o non gravi

Ue, agire rapidamente sulle vaccinazioni

Redazione ANSA

BRUXELLES - A oggi sono 33 in totale i casi confermati di variante Omicron segnalati in Europa. Lo rende noto il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc). Le segnalazioni arrivano da otto Paesi dell'Unione Europea e dello Spazio economico europeo: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Germania, Italia, Paesi Bassi, Portogallo. Tutti i casi confermati hanno una storia di viaggi in paesi africani, alcuni dei quali hanno preso voli in coincidenza in altre destinazioni tra l'Africa e l'Europa. Tutti i casi per i quali sono disponibili informazioni sulla gravità erano asintomatici o con sintomi lievi.

"Importante incontro di coordinamento dei ministri della Salute del G7 alla luce della variante Omicron. Dobbiamo continuare ad agire velocemente per accrescere gli sforzi delle vaccinazioni, e aumentare la nostra protezione". Lo scrive su Twitter la commissaria Ue alla Salute, Stella Kyriakides, prendendo parte all'incontro del G7. La commissaria insiste: bisogna "indossare le mascherine e mantenere il distanziamento sociale quando occorre".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: