Caro prezzi dei fertilizzanti, Polonia accusa Gazprom

Nota contro Mosca, agricoltori a rischio tensioni

Redazione ANSA

BRUXELLES - L'aumento del prezzo del gas incide anche su quello dei fertilizzanti, cresciuti del 79% rispetto all'anno scorso, e la responsabilità "va ricercata nelle decisioni dell'impresa Gazprom, che ha bloccato la vendita di tale risorsa". L'accusa è contenuta in una nota informativa che la delegazione della Polonia presenterà oggi nel Consiglio Agricoltura e Pesca in svolgimento in Lussemburgo. 

Già durante il Consiglio Ambiente la settimana scorsa, Varsavia aveva puntato il dito contro le speculazioni e la Russia. Oggi sottolinea che gli aumenti dei prezzi del gas che impattano sui fertilizzanti "mettono a rischio il raggiungimento dei presupposti chiave dell'Unione europea derivanti dal Green Deal europeo". "L'impatto della crisi dei fertilizzanti si estenderà a tutta l'economia - si legge nella nota - il che, a sua volta, provocherà tensioni sociali". La Polonia chiede compensazioni per gli agricoltori per "stabilizzare i prezzi alimentari".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: