Allo studio la sentenza polacca per capire le conseguenze sul Recovery

Corte costituzionale polacca, regolamenti Ue incompatibili con la costituzione

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Prima di qualsiasi reazione dobbiamo studiare la motivazione della decisione della Corte costituzionale polacca". Così un portavoce della Commissione europea rispondendo a una domanda sulla possibilità di sospendere il Recovery plan di Varsavia dopo la sentenza della Corte costituzionale polacca che ha dichiarato incompatibili con la costituzione polacca alcuni regolamenti della Ue.

"Fino a quando non avremo analizzato nel dettaglio la sentenza, non sappiamo quali potrebbero essere le conseguenze", ha spiegato il portavoce, aggiungendo che l'approvazione del piano di ripresa e resilienza di Varsavia dipende dalle risposte che il governo polacco darà sulle riforme richieste da Bruxelles nelle raccomandazioni specifiche del semestre europeo e l'indipendenza della magistratura è uno dei temi in discussione

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: