Johansson, più reinsediamenti afghani a rischio è un dovere morale

Bruxelles propone specifico Programma sostegno pluriennale

Redazione ANSA

BRUXELLES - La commissaria Ue agli Affari interni, Ylva Johansson, al forum di alto livello sui reinsediamenti degli afghani ha proposto uno specifico Programma di sostegno pluriennale per quanti sono a rischio, come giudici, giornalisti, difensori dei diritti umani, soprattutto donne. "A breve termine dobbiamo rafforzare i reinsediamenti e le ammissioni umanitarie", ha detto Johansson nel suo discorso introduttivo, ricordando che dallo scoppio della crisi afghana, gli Stati membri hanno evacuato 22mila afghani. "Ma ci sono più persone che necessitano di protezione - ha sottolineato la commissaria -. Fornire quella protezione non risolverà la crisi afghana, ma è nostro dovere morale".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: