Emilia-Romagna

Strage Bologna: Corte conferma rinvio per malore di Bellini

Rimane udienza del 22 settembre, imputato tornerà in aula il 29

È stato rinviato per legittimo impedimento il nuovo processo sulla strage del 2 agosto 1980 in corso a Bologna davanti alla Corte d'Assise presieduta dal giudice Francesco Maria Caruso. Com'era già emerso dalla perizia, chiesta proprio dalla Corte sullo stato di salute del principale imputato, Paolo Bellini, accusato di concorso nella strage, i medici hanno stabilito un riposo di 14 giorni per l'ex esponente di Avanguardia Nazionale in seguito alle sue dimissioni dall'ospedale Sant'Orsola di Bologna, dov'era stato ricoverato il 3 settembre a causa di un problema cardiaco.
    Uno dei periti, il medico Matteo Tudini, ha spiegato nell'udienza di questa mattina le conclusioni dell'esame, svolto insieme ad altri due colleghi. Bellini potrà quindi tornare a partecipare al processo a partire dall'udienza del 29 settembre.
    Rimane comunque confermata l'udienza del 22 settembre, quando verranno sentite due teste in videocollegamento dalla Svizzera, dopo che l'imputato nonostante la sua assenza ha dato parere positivo allo svolgimento. L'unica udienza a saltare sarà quella del 24 settembre.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie