In Qatar, il Paese del Mondiale 2022 che guarda al futuro

Nuove attrazioni turistiche, musei, hotel e spiagge in città

Redazione ANSA DOHA

di Ida Bini (ANSA) - DOHA, 24 OTT - Resort, club, alberghi, musei, stadi, parchi tematici, progetti urbanistici e poli d'intrattenimento: sono numerose le novità turistiche che il Qatar sta per inaugurare alla vigilia del Campionato mondiale di calcio FIFA World Cup Qatar 2022, in programma dal 20 novembre al 18 dicembre. Le novità, pronte a ospitare più di un milione di tifosi in arrivo per la grande manifestazione calcistica, sono solo un trampolino per l'affermazione del Qatar come destinazione turistica, con l'obiettivo di accogliere sei milioni di visitatori all'anno entro il 2030, secondo i dati del Qatar Tourism. «Siamo orgogliosi di poter offrire un'ampia gamma di esperienze e proposte di intrattenimento - ha affermato Berthold Trenkel, Chief operating officer di Qatar Tourism - che vanno oltre gli stadi, i festival per i tifosi e le partite».
    Tra le novità più interessanti del Paese sul Golfo arabico spiccano il Museum of Islamic Art, che ospita più di mille manufatti e un nuovo spazio dove mostrare le proprie opere d'arte; il polo d'intrattenimento Qetaifan Island North di Lusail con hotel di lusso, beach club, giardini, aree pedonali e un parco acquatico; il progetto di West Bay North Beach con l'apertura di tre nuove spiagge nel cuore di Doha e i due hotel di lusso Raffles e Fairmont Doha, grandi torri che si fronteggiano e rappresentano le due scimitarre riportate sul sigillo nazionale del Qatar.
    Tra le nuove attrazioni già aperte ai visitatori, invece, ci sono il 3-2-1 Qatar Olympic and Sports Museum, il più sofisticato museo moderno del mondo dedicato allo sport; il sontuoso centro commerciale Place Vendôme, con più di 500 negozi e una divertente fontana danzante. E, ancora, l'hotel Le Royal Méridien Doha, inserito nel nuovo centro commerciale d'ispirazione francese della capitale; il Zulal Wellness Resort by Chiva-Som, il più grande centro benessere della regione sulla punta settentrionale del Qatar; e il Fuwairit Kite Beach, su una laguna naturale a un'ora di macchina a nord di Doha. Infine il parco a tema Quest Doha, con oltre 30 attrazioni, tra cui le montagne russe e la torre a caduta libera al coperto più alte del mondo; e il lussuoso hotel a cinque stelle Banyan Tree Doha con cinque sontuosi ristoranti e una spa con idroterapia Rainforest. Sono già stati inaugurati anche l'Hilton Salwa Beach Resort & Villas con 3 km e mezzo di spiagge private, e il Desert Falls Water and Adventure Park, uno dei più grandi parchi a tema del Medio Oriente con 28 scivoli e giostre.
    Poco prima dell'inizio del Campionato mondiale a Lusail verrà inaugurato Al Maha Island, che ospiterà ristoranti di lusso tra cui Zuma, LPM, Billionaire e Carbone, ma anche attrazioni come il beach club Nammos Qatar e il Lusail Winter Wonderland.
    Sull'isola sarà inoltre possibile provare la Al Maha Drive, un'esperienza unica di guida su una strada riservata esclusivamente alle supercar e alle auto d'epoca. Un'altra area turistica, che aprirà i battenti all'inizio di novembre, è Lusail Winter Wonderland, parco di divertimenti che consentirà ai visitatori di festeggiare la magia dell'inverno mentre si crogiolano al sole su una spiaggia vera. Nel cuore della città di Lusail sempre all'inizio di novembre verrà inaugurato Lusail Boulevard, area dinamica e variegata a vocazione residenziale e dedicata allo shopping. Il boulevard, destinato a diventare gli Champs-Élysées del Medio Oriente, avrà un viale all'aperto climatizzato e con tante attrazioni. Prima dei mondiali aprirà anche The Outpost Al Barari, nella splendida riserva naturale dell'Inland Sea e circondato da alte dune di sabbia per un'esperienza unica nel deserto.
    Entro dicembre si potrà entrare nel Corinthia Yacht Club, situato all'interno del The Pearl-Qatar: l'architettura del club ricorda la forma delle vele svolazzanti dei tradizionali dhow del Paese mediorientale. Il club ospiterà anche il Kai's Songbird, gemello del ristorante stellato Kai Mayfair di Londra.
    Nel cuore di Al Waab, il West Walk di Doha è un progetto urbanistico all'avanguardia: ospita spazi residenziali, commerciali e ricreativi oltre a un'area pedonale unica nel suo genere, con un'innovativa tecnologia di climatizzazione all'aperto. Infine, per la prima volta al di fuori della Francia, il prestigioso grande magazzino parigino Printemps ospiterà tutte le iconiche maison della moda e del lusso sotto lo stesso tetto: da Louis Vuitton a Dior, da Valentino a Balmain.
    Per maggiori informazioni: visitqatar.qa (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie