ANSAcom

ANSAcom

Covid: European House Ambrosetti, ripresa migliore dell'atteso

Superbatteri, ricerca e vaccini nel Rapporto Meridiano Sanità

Roma ANSAcom

"Il 2021 è stato un anno di fondamentale importanza per l'Italia, non solo per la Presidenza del G20 e le decisioni prese dai leader mondiali, ma anche per la capacità di risposta data dal Governo e dalle Regioni nel definire e attuare in tempo breve una serie di interventi per fermare le ondate pandemiche che avevano messo in ginocchio la nostra economia e società nel 2020. Le misure introdotte e, soprattutto l'intensa campagna di vaccinazione anti-Covid, hanno permesso una ripresa economica migliore delle aspettative e il ritorno a una ritrovata quotidianità". A evidenziarlo è Daniela Bianco, responsabile dell'Area Healthcare di The European House-Ambrosetti, illustrando il 16/mo Rapporto Meridiano Sanità, presentato oggi a Roma all'evento "Innovare e investire in Sanità", realizzato con il contributo di Amgen, bioMérieux, MSD, Pfizer, Sanofi, Fofi e Incyte Biosciences.
Il Rapporto offre una visione della sanità basata su una prospettiva di salute planetaria ed evidenzia le interazioni tra salute umana e del pianeta, dal momento che "la nostra epoca è caratterizzata dall'impatto drammatico dell'uomo sul pianeta e, allo stesso tempo, i cambiamenti nel clima stanno avendo ripercussioni sulla salute degli esseri viventi", sottolinea Bianco. Una delle sfide globali più importanti di salute pubblica è rappresentata dal fenomeno dell'antimicrobico-resistenza e delle infezioni correlate all'assistenza che per il nostro Paese presentano ancora dei dati preoccupanti. "La diagnostica, le vaccinazioni e i nuovi antibiotici, oltre all'adozione di un approccio One Health, - precisa - sono elementi essenziali per contrastare questo fenomeno sia a livello ospedaliero che di assistenza territoriale".
Tra i temi esaminati dal rapporto Meridiano Sanità, la ricerca nel settore biomedicale, il ruolo della farmacia dei servizi nel potenziamento dell'assistenza territoriale, il calo delle coperture vaccinali e il fenomeno dell'esitazione vaccinale.

In collaborazione con:
Ambrosetti

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie