Citroën Ami, un progetto firmato dallo stilista Massimo Alba

Esemplare unico della piccola 100% elettrica francese

Redazione ANSA MILANO

Moda e mobilità urbana, per il progetto della Citroën Ami firmata da Massimo Alba. Lo stilista ha messo mano, anzi la matita, per interpretare a modo suo la 100% ëlectric della casa francese, accessibile a partire dai 14 anni con la patente di categoria AM e acquistabile completamente online. Il designer indipendente, ha personalizzando la sua Ami estendendo per la prima volta il proprio stile al mondo della mobilità e avvicinando Ami all'universo creativo delle sue collezioni di abbigliamento.
    Nell'esemplare unico 'Ami by Massimo Alba', il design di Ami 100% ëlectric è stato valorizzato dall'estro creativo del designer. La carrozzeria è re-interpretata in una tinta nero matt, che sottolinea i volumi geometrici di Ami, conferendole un carattere urbano, in linea con lo stile contemporaneo di Alba.
    In netto contrasto con la carrozzeria, ben visibili in colore arancione, spiccano alcuni elementi di personalizzazione come la firma dello stilista, posizionata centralmente nella parte posteriore, e la frase 'perfect is boring', riportata su entrambe le portiere e che rappresenta il pensiero del designer sull'opportunità di ognuno di noi di esprimere liberamente la propria identità.
    L'avvicinamento dello stilista alla Ami -100% ëlectric nasce anche da un ricordo legato alla sua infanzia ."Uno dei sogni ricorrenti legati alla mia infanzia - ha raccontato Massimo Alba - è la Citroën Ami 6 color carta da zucchero. Avevano tutte dei colori impossibili come bronzo, vaniglia, verde acido. I colori sono importanti per me, sono in un certo senso la mia vita. Il mestiere che ho scelto di fare, il direttore creativo, è fatto di colori. Ho immaginato una Ami nera, simmetrica, una piccola nave spaziale che potesse portarmi sulla luna, come nel libro di Jules Verne che mi aveva fatto sognare da bambino". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie