Dacia è 'Eco-Smart', la sostenibilità economica ed ecologica

Soluzioni 'green' ma sempre essere accessibili per tutti

Redazione ANSA MILANO

Il panorama di soluzioni 'Eco' per Dacia, che si muove per essere sia per eco-nomica che eco-logica e sostenibile. La filosofia del marchio è infatti quella che punta a rispondere alle richieste e alle norme del mercato ma a modo suo, sviluppando cioè soluzioni in ottica 'green' ma che consentano alle auto della casa di continuare ad essere accessibili per tutti. Sul fronte delle motorizzazioni, la presenza della motorizzazione GPL su tutta la gamma termica e l'arrivo di Spring sul mercato della mobilità elettrica hanno indicato la strada e il prossimo lancio del primo motore ibrido elettrico/benzina su Jogger contribuirà al percorso iniziato verso le Dacia del futuro.
    La sostenibilità, per Dacia, non si ferma però solamente alle motorizzazioni: il ricorso ai materiali riciclati è infatti una priorità nella produzione delle auto del marchio. Oggi, il 12% della plastica utilizzata in Duster proviene dal riciclo ed è una percentuale, secondo quando riferito da Dacia, di gran lunga superiore alla media dei veicoli nuovi presenti sul mercato europeo. Nei futuri modelli di serie, sarà inoltre utilizzato il materiale noto come Starkle, a base di plastiche riciclate, che è al tempo stesso ecologico, robusto ed elegante. Coerente con questo percorso produttivo, è anche la scelta di abbandonare gradualmente materiali come le modanature cromate e la pelle di origine animale, con l'obiettivo dichiarato di essere "cool non solo per il suo look, ma è cool anche per il pianeta". Il design essenziale adottato su tutti i modelli e che predilige l'uso di materiali di riciclo, oltre a ridurre la quantità di accessori superflui all'interno dell'abitacolo, aiuta a ridurre gli sprechi e rappresenta una scelta precisa per i clienti attenti alle tematiche ambientali.
    La strategia 'eco' è destinata a coinvolgere anche gli showroom Dacia, dove i materiali saranno, per la maggior parte, riciclati e sostenibili (pannelli, tappeti, pitture murali, pavimenti, lampade e altro) e scelti accuratamente con il pensiero costantemente rivolto all'eco-responsabilità. Le basi dei pannelli, in particolare, saranno realizzate con pneumatici riciclati. Inoltre, la tendenza è quella di continuare a sviluppare sempre di più gli strumenti digitali, perseguendo un approccio di tipo 'paper-free'. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie