Ford Ranger Raptor corre Baja 1000 con biocarburante Shell

Elevate prestazioni accompagnate in gara da basse emissioni CO2

Redazione ANSA ROMA

Per il futuro di alcuni tipi di competizioni - come le prove di durata in off-road - i biocarburanti e in generale i prodotti in grado di abbassare l'impronta di CO2 strano determinanti. Ne è convinta anche Ford che ha annunciato oggi il Ranger Raptor 'semi-ufficiale' della Lovell Racing affronterà la durissima International Baja 1000 utilizzando un biocarburante a basse emissioni di carbonio messo a punto e fornito dlla Shell.
    Per realizzare questo progetto Ford Performance ha collaborato con l'australiana Kelly Racing che si è occupata della costruzione del Ranger Raptor e con la Lovell Racing, che lo ha sviluppato e lo farà correre International Baja 1000 che inizierà il 18 novembre guidato dal pluricampione di off-road Brad Lovell. Uno spettacolare video su YouTube ( https://youtu.be/XIHDEhRzIvA) ne mostra lo sviluppo.
    "Partecipando a questo evento, stiamo costruendo una grande esperienza sulle centinaia di migliaia di chilometri di test e spingendo il Ranger Raptor a nuovi estremi - ha affermato Brian Novak, supervisore degli sport motoristici fuoristrada, Ford Performance - Baja 1000 è un evento impegnativo e un severo banco di prova per i veicoli fuoristrada. Siamo entusiasti di competere in questo evento estremo con Ranger Raptor".
    Il Ford Ranger Raptor sarà alimentato da una miscela di biocarburanti a basse emissioni di carbonio della Shell, composta per oltre il 30% da componenti biologici provenienti da fonti sostenibili. "Dimostrare combustibili a basse emissioni di carbonio in contesti prestazionali come il Baja 1000 può aiutare a portare i biocarburanti e altre tecnologie per l'energia pulita a una scalabilità più rapida e contribuire a renderli più disponibili e alla portata di tutti", ha affermato Cynthia Williams, direttore globale della sostenibilità, della conformità e omologazione Ford.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie