Jaguar C-Type Continuation, l'eredità storica del Giaguaro

Pronto il primo modello realizzato a mano a Coventry

Redazione ANSA MILANO

E' pronto per la consegna il primo esemplare di C-Type Continuation realizzato da Jaguar Classic.
   

Nello stabilimento Jaguar Classic Works di Coventry, la produzione di questi modelli rigorosamente a edizione limitata procede e, prima della consegna al suo nuovo proprietario, la prima C-type Continuation ha completato una serie di test preliminari. Dopo il processo costruttivo che richiede 3.000 ore di tecniche artigianali intensive e altamente qualificate, ogni vettura viene infatti sottoposta ad almeno 250 miglia di test fisici da parte degli ingegneri di Jaguar Classic.
    Il primo modello Continuation, rifinito con una colorazione Pastel Green e con sedili in pelle Suede Green, trae ispirazione all'originale Jaguar C-type che vinse il Reims Grand Prix Meeting del 29 giugno 1952, percorrendo 224 miglia e completando tutti i 50 giri previsti dal circuito. Questa vettura fu la prima C-type equipaggiata con freni a disco a vincere una competizione internazionale. Dopo averla guidata in gara, il pilota Stirling Moss convinse Jaguar ad implementare questa tecnologia che all'epoca era in fase di sviluppo.
    La vittoria a Reims fu un'anticipazione del dominio della C-type alla 24 Ore di Le Mans dell'anno successivo, così come delle altre numerose vittorie di Jaguar nelle competizioni sportive degli anni 50. "Per realizzare la nostra prima C-type costruita a mano - ha dichiarato David Foster, Head of Engineering di Jaguar Land Rover Classic - abbiamo impiegato disegni originali, moderne tecniche 3D e 3.000 ore di qualificate abilità artigianali, segnando di fatto un momento storico di fondamentale importanza per Jaguar Classic".
    Realizzati a mano, tutti i modelli C-type Continuation saranno costruiti secondo le specifiche delle vetture del 1953, grazie ad un lavoro basato su ricerche approfondite, moderne tecnologie e competenze ingegneristiche che riportano in vita l'eredità storica di Jaguar.
    I modelli Continuation sono omologati dalla FIA e abilitati a partecipare a tutti gli eventi riservati alle auto storiche, compresa la Jaguar Classic Challenge, che si svolge su numerosi circuiti, tra cui Le Mans e Silverstone. Le C-type Continuation in edizione limitata sono disponibili da subito e possono essere configurate attraverso il visualizzatore 3D di Jaguar Classic.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie