Citroën: per DS una versione elettrica firmata Electrogenic

Conservate caratteristiche dell'icona, sospensioni comprese

Redazione ANSA MILANO

Una Citroen DS completamente elettrica arriva dal Regno Unito. L'azienda votata all'elettrificazione delle auto d'epoca Electrogenic, ha infatti creato una DS elettrica, trasformando un'icona della storia automobilistica in una nuova versione a batteria. L'azienda di Oxford ha mantenuto tutte le caratteristiche della vettura, combinandole però con un propulsore elettrico silenzioso e a emissioni zero. Rimosso il motore a benzina originale da 2.0 litri a quattro cilindri e sostituito con un motore elettrico 'Hyper9'. La potenza viene fornita alle ruote anteriori attraverso il cambio manuale esistente della vettura

.
    All'interno dell'elegante berlina del DS è alloggiata una batteria da 48,5 kWh, che offre un'autonomia reale di circa 140 miglia ad ogni carica. L'auto è dotata di un caricabatterie da 29kW, capace di caricare le batterie in circa due ore. Una batteria opzionale offre la possibilità di estendere l'autonomia della vettura a oltre 200 miglia. Una delle caratteristiche distintive del DS è il suo sistema di sospensioni idropneumatiche, responsabile della famosa qualità di guida della vettura. Invece di utilizzare l'originale rumorosa pompa meccanica, Electrogenic ha creato una silenziosa pompa elettrica. L'assenza di tubi di scarico e una sottile nuova decalcomania 'DS ev Electronique' sul bagagliaio, sono gli unici indizi visivi della nuova natura elettrica della vettura.
    "Rinnovare un'auto d'epoca in termini elettrici - ha affermato Steve Drummond, Direttore e Co-fondatore di Electrogenic - porta una serie di vantaggi. Con le nostre conversioni, l'obiettivo è sempre quello di esaltare le caratteristiche originali della vettura. A questo proposito, la Citroen DS era ideale per una conversione elettrica e il propulsore silenzioso aggiunge valore all'esperienza di guida e si adatta perfettamente al carattere della vettura". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie