Rc auto: Ivass, 14% è con compagnie online, premi meno cari

In media 317 euro contro 359 euro delle compagnie tradizionali

Redazione ANSA ROMA

Il 14,4% dei rischi rc auto è assicurato da imprese cosiddette 'dirette', che operano prevalentemente tramite telefono o internet. E' quanto emerge dall'ultima indagine Ivass sul secondo trimestre dell'anno, in cui viene sottolineato che un assicurato di un'impresa diretta paga in media 317 euro contro i 359 euro di un assicurato presso imprese tradizionali.
    I portafogli delle imprese dirette presentano una maggiore presenza di assicurati del Centro e Nord-Ovest e una classe media di bonus-malus più alta rispetto alle imprese tradizionali.
    Il tasso di penetrazione della scatola nera è del 21,2%, in lieve aumento rispetto all'anno precedente, sottolinea ancora l'indagine.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie