Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Terra e Gusto
  4. 'Giro d'Italia gastronomico', tappa dedicata all'Emilia Romagna

'Giro d'Italia gastronomico', tappa dedicata all'Emilia Romagna

A Napoli piatti tradizionali rivisitati in chiave moderna

(ANSA) - NAPOLI, 16 NOV - Dopo Trentino Alto Adige, Sicilia e Calabria arrivano a Napoli i piatti tradizionali dell'Emilia Romagna, rivisitati in chiave moderna dallo chef Salvatore Incoronato: continua il "Giro gastronomico d'Italia" da Riserva Rooftop. In tavola, questa volta, tortellini in brodo con crema di parmigiano, lasagna alla bolognese, colombaccio con porcini, broccoli e pistacchio cremoso. E come drink di accompagnamento il "Napul' è" miscelato dal bar tender Mirko Lamagna, un aperitivo cosiddetto inverso, perché contiene un dolce che apre la cena: babbà sotto spirito con vermut e bitter. Lamagna, 33 anni, si misura con la "mixology gourmet": miscelazione dei cocktail con tecniche di alta cucina e di alta pasticceria.
    Il format di Riserva, è stato spiegato nell'incontro in occasione della tappa, prevede una nuova drink list e la fermata d'obbligo anche in Campania, che stavolta registra una novità in cucina: il "risotto lardiato", riso acquerello affumicato, lardo di patanegra e sugo lardiato, versione chic del piatto della tradizione, e torna la genovese, ma in degustazione e in tre tipologie: di coniglio, di agnello capperi e caprino, classica con panino croccante per fare la scarpetta. E poi agnello laticauda alla brace, aria di sedano, frustarli e pancia di maiale cotto a bassa temperatura, fagioli di Controne e scarole napoletane.
    I dolci del nuovo menù: "geometria di cioccolato", "fondente castagne e mandarino" e "cioccolato e nocciola, sfera di cioccolato all'oro, mousse di nocciola, terra di cacao, mou salato e namelake di latte e biscotti. La cantina è curata dal sommelier Antonio Tracano, e da Roberto Iriti. In sala una squadra di giovani capitanata da Michele Iodice. Il locale, che mette in vetrina anche la braceria, è diretto da Carlo Chiariello.
    Riserva è stato aperto nel 2019 da Salvatore Maresca, Roberto Bianco e il fratello Andrea, già imprenditori nel settore ristorazione. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie