Gucci: Sanpellegrino accetta sfida Carbon neutral challenge

Lanciata ai ceo da Bizzarri per ridurre le emissioni

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 15 OTT - Stefano Marini, amministratore delegato del gruppo Sanpellegrino, azienda leader in Italia nel settore delle acque minerali e delle bevande analcoliche, accetta la "Ceo Carbon Neutral Challenge" lanciata da Marco Bizzarri, presidente e ceo di Gucci, per affrontare i cambiamenti climatici e la perdita di biodiversità.
    Sanpellegrino si unisce alla call to action lanciata nel novembre del 2019, quando Bizzarri aveva pubblicato una lettera aperta rivolta ai ceo di aziende attive in ogni settore, chiedendo un impegno collettivo per affrontare il cambiamento climatico e per ridurre le emissioni di gas serra generate dalle proprie attività commerciali allo scopo di dar vita a un'azione condivisa per il clima e la natura.
    "Abbiamo accolto con entusiasmo l'invito di Bizzarri, perché crediamo che l'unico modo per affrontare il cambiamento climatico, ripristinare la biodiversità e salvaguardare il pianeta, sia lavorare tutti insieme con l'obiettivo di ridurre le emissioni generate" ha dichiarato Marini. "Come aziende - ha commentato Bizzarri - abbiamo infatti la responsabilità delle emissioni dell'intera catena di fornitura, che rappresentano la maggior parte della nostra impronta, e di agire al tempo stesso per preservare la natura. La Challenge vuole creare una via verso un'economia net zero, positiva per la natura". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA