Cattedrale di Santa Maria Assunta e Santa Giustina (Duomo di Piacenza)

Piacenza - Edificio di culto

La Cattedrale di Piacenza, importante esempio di architettura romanica in Italia, è stata costruita tra l'anno 1122 e il 1233. La facciata a capanna è in marmo rosa veronese e arenaria. Orizzontalmente la facciata è partita da una galleria, con sottili colonnine, che sovrasta i due protiri laterali. Al centro un rosone. Il campanile, alto 71 m, in laterizio, è del 1330 e la cella campanaria si apre verso l'esterno con quattro quadrifore. Sulla sommità è posta la statua di un angelo che gira al soffiare del vento. L'interno è a croce latina, con tre navate divise tra loro da venticinque pilastri cilindrici. La Cripta, a croce greca, presenta 108 colonnine romaniche e raccoglie le reliquie di Santa Giustina, alla quale era dedicata la prima cattedrale. L'interno è decorato da sontuosi affreschi, realizzati tra i secoli XIV e XVI da Camillo Procaccini e Ludovico Carracci. Quelli seicenteschi, che impreziosiscono la cupola, sono opera del Morazzone e del Guercino. 



Piazza Duomo, ., Piacenza