Palazzolo Acreide

Sicilia

Situato nel cuore della Sicilia meridionale, sul promontorio dell’Acremonte, Palazzolo Acreide fa parte dell’associazione dei “Borghi più belli d’Italia” e nel 2002 è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Nel 1700, a seguito di un terremoto, venne interamente ricostruita in stile barocco e liberty e con una forma triangolare. 

Piazza del Popolo, cuore del borgo, è dominata dalla Chiesa di San Sebastiano a triplice navata; al suo interno sono conservati notevoli dipinti e pregevoli decorazioni in stucco. La Chiesa di San Sebastiano insieme a quella di San Paolo, considerate le più importanti del borgo, sono state anch’esse dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Altri edifici religiosi che arricchiscono il centro storico sono la Chiesa di Santa Maria della Medaglia, la Chiesa Madre di San Nicola, la Chiesa Madonna Annunziata e la Chiesa dell’Immacolata al cui interno è conservata la Madonna col Bambino, opera del XV secolo di Francesco Laurana.

Diversi sono anche i musei presenti a Palazzolo Acreide, tra cui la Casa-Museo di Antonino Uccello, in cui è posta una collezione di materiali etnografici della Sicilia, il Museo del Presepe, Museo dei Viaggiatori in Sicilia e il Museo dell’informatica Funzionante.

Ma il vero fiore all’occhiello è la zona archeologica, situata ad 1 km dal centro abitato; si tratta di scavi archeologici che hanno riportato alla luce l’antico sito di Akrai, prima colonia della potente Siracusa, edificata nel VII secolo a.C. e riscoperta nel 1800. Il Teatro Greco, seppur di ridotte dimensioni, mantiene ancora oggi un ottimo stato di conservazione; la costruzione non è direttamente intagliata nella roccia ma adagiata su di un pendio naturale. Proprio adiacente al teatro si trova il Bouleuterion, sede del Senato dell’antica Akrai.

I suggeriti di ANSA ViaggiArt


Modifica consenso Cookie