Astronauti e astronavi: Il giro del mondo Ultim

Dopo gli 8 giri presentati da Saily, ecco la "nona sinfonia"

Responsabilità editoriale Saily.it

VIDEO - PARTE DA BREST NEL 2023 IL GIRO DEFINITIVO - La prima circumnavigazione in solitario e senza scalo sui mega trimarani Ultim. L’Arkea Ultim Challenge Brest è organizzata da OC Sport Pen Duick, filiale del gruppo mediatico Le Telegramme, già organizzatrice di Route du Rhum, la Solitarie du Figaro, The Transat CIC e la Transat in doppio, il principale attore della vela oceanica francese. Già cinque iscritti: Thomas Coville, François Gabart, Armel Le Cleac’h, Yves Le Blevec, Franck Cammas 

 

di Christophe Julliand

Appena pubblicata la nostra rassegna sui prossimi giri del mondo a vela (leggi QUI), è uscito il comunicato stampa che annuncia l’arrivo dello sponsor Arkea, azienda finanziaria già presente come partner da diversi anni nel settore della vela oceanica, al fianco della classe Ultim 32 / 23 dei trimarani giganti per il giro del mondo in solitario e senza scalo (un progetto che Saily vi aveva anticipato in questo articolo, LINK).

La prima edizione dell’Arkea Ultim Challenge partirà da Brest nel 2023 per quello che sarà la prima circumnavigazione del mondo a vela in solitario e senza scalo. Un ‘impresa, quella di completare il giro del mondo a vela senza scalo e in solitario a bordo dei più grandi ed innovativi multiscafi in circolazione che diversi degli iscritti hanno già compiuto però non in regata, bensì in una corsa contro il cronometro: è il caso di Thomas Coville skipper del team Sodebo e di François Gabart del team SVR Lazartigue.

Sono cinque i team già iscritti: ai già citati Coville e Gabart, si aggiungeranno Banque Popualire dello skipper Armel Le Cleac’h, Actual di Yves Le Blevec e il Gitana Team di Franck Cmaas e Charles Caudrelier. 

L’Arkea Ultim Challenge - Brest sarà organizzata da OC Sport Pen Duick, filiale del gruppo mediatico Le Telegramme, già organizzatrice di grandi classiche cone la Route du Rhum, la Solitarie du Figaro, The Transat CIC e la Transat in doppio, confermandosi così come il principale protagonista della vela oceanica francese.

A proposito della partnership con il title sponsor Arkea, Hervé Favre, Presidente di OC Sport Pen Duick, ha dichiarato:  “Lo scorso dicembre, siamo stati molto felici di poter annunciare Brest come porto di partenza e di arrivo per il Solo Ultim World Tour 2023. Oggi siamo orgogliosi di annunciare che il gruppo Crédit Mutuel - Arkéa è diventato title partner di questa corsa già leggendaria ormai battezzata Arkea Ultim Challenge - Brest. Avere un tale partner al nostro fianco, storicamente impegnato nelle regate oceaniche, e con il quale condividiamo gli stessi valori, rafforza la nostra ambizione di vedere oltre in questo sport eccezionale che è la vela oceanica, nella sua dimensione più estrema. Arkéa ci accompagnerà insieme alla città di Brest, alla regione Bretagna e al dipartimento del Finistère, per organizzare questa incredibile corsa.

Il giro del mondo degli astronauti ha anche il sostegno della Federazione Francese di Vela il cui Presidente, Jean Luc Dénéchau ha dichiarato a proposito di questa nuova, futura regata da leggenda: “Il giro del mondo in solitario in Ultim rappresenta un challenge umano e tecnologico per i team che vi prenderanno parte, richiederà ai protagonisti di avvicinare questa gara con molta umiltà e pragmatismo, per portare a termine con successo questa avventura e uscirne vittoriosi . Questa corsa intorno al mondo ci permetterà di vivere grandi momenti e condividere straordinarie imprese con il pubblico. Sono convinto che i francesi seguiranno questo evento sportivo con grande attenzione. Ancora una volta, questi velisti eccezionali sosterranno i valori del nostro sport. Questa regata è una sfida, sia per i velisti che per gli organizzatori. e può concretizzarsi grazie all'impegno di OC Sport Pen Duick, che dovrà costruire un evento eccezionale. (…)

LO SAPETE GIA', MA VE LO DICIAMO LO STESSO: SAILY TV SEGUIRA' DA VICINO IL GIRO DEL MONDO DEI MEGA TRIMARANI... SARA' COME ESSERE A BORDO! SAILY, LA CASA DELLA VELA

www.ultimsailing.com

Responsabilità editoriale di Saily.it